B1 FEMM.: LA CAFFE' CIRCI SABAUDIA SALUTA IL CAMPIONATO DI SERIE B1

B1 FEMM.: LA CAFFE' CIRCI SABAUDIA SALUTA IL CAMPIONATO DI SERIE B1
*Capone e Vaccarella (foto di Barbara Bennani)*

*Capone e Vaccarella (foto di Barbara Bennani)*

La Caffè Circi chiude la stagione con la sconfitta in trasferta (3-0) in Umbria in casa del Lucky Wind Trevi. La formazione di Sabaudia, già matematicamente retrocessa, saluta il campionato di pallavolo femminile di serie B1 con la speranza di poterci tornare a breve con il ripescaggio in una delle più prestigiose serie nazionali della pallavolo femminile: nella sua esperienza pluriennale in B1 la squadra del presidente Alessandro Pozzuoli ha centrato per due volte di fila la Final-Four Nazionale di Coppa Italia e nella scorsa stagione anche i play-off promozione in serie A2.

La scorsa estate poi la società ha scelto di rifondare la squadra, ringiovanendola notevolmente, con un occhio alla carenza di sponsorizzazioni dovute alla crisi che attanaglia il territorio e con l’altro occhio alla valorizzazione del settore giovanile e delle giocatrici pontine e più in generale laziali.

“Abbiamo dovuto fare per forza un passo indietro ma con la consapevolezza che lo facevamo per un motivo valido – ha sempre ripetuto il presidente Pozzuoli – le problematiche di tipo economico sono sotto gli occhi di tutti a livello nazionale, basti pensare che negli ultimi giorni due club di A1 maschile di volley come Vibo Valentia e San Giustino hanno rinunciato, unendosi alle più celebri Sisley e M.Roma, che avevano abbandonato in precedenza. Sapevamo che sarebbe stata una stagione dura e impegnativa, dispiace per la retrocessione ovviamente, non potrebbe essere altrimenti, ma abbiamo comunque individuato un gruppo di giocatrici sulle quali ripartire: giocatrici che hanno dimostrato capacità e potenzialità, ma soprattutto attaccamento”.

Tornando all’ultima partita di campionato, l’allenatrice Daniela Casalvieri ha schierato Vaccarella in palleggio con Di Cecca opposto, D’Angelo e De Lillis di banda, Ciotoli e Borelli centrali con Miatello e Capone liberi. Nel corso del match Tomatelli ha preso il posto di Di Cecca e Vincenzi su D’Angelo. Nel primo e nel secondo set Trevi è sempre avanti (8-3 e 16-8 nel primo e 8-7 e 16-12 nel secondo i passaggi ai time-out tecnici) e chiude rispettivamente 25-15 e 25-17, il terzo è più combattuto e Sabaudia passa avanti in entrambe le pause tecniche (7-8 e 15-16), poi però a quota 20 Trevi si stacca (21-19) e chiude ai vantaggi 26-24 in 31 minuti di lotta.

LUCKY WIND TREVI: Valentini 10, Cesaretti, Ceppitelli 10, Garganese, Capezzali 6, Barbolini 16, Ciacca 6, Ruffini 3, Zannini (lib. 50% prf). Ne: Zannella, Pietrolati, Uti, Meniconi. All. Sperandio.

CAFFE’CIRCI SABAUDIA: Vincenzi 4, Borelli 7, Di Cecca 2, Miatello (lib. 42% prf), Vaccarella 2, De Lillis 6, D’Angelo 4, Capone (lib.), Ciotoli 5, Tomatelli 4. Ne: Sartorelli, Schettino. All. Casalvieri.
Parziali: 25-15 (22′), 25-17′ (23′), 26-24 (31′)

Note: Trevi: ricezione 65% (34%), attacco 36%, ace 4 (err.batt.6), muri pt 11; Sabaudia: ricezione 56% (38%), attacco 29%, ace 1 (err.batt.5), muri pt 5;

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]