FORMIA, SEQUESTRATI 50 GRAMMI DI HASHISH. GLI AGENTI DEL COMMISSARIATO SALVANO DONNA DAL SUICIDIO

FORMIA, SEQUESTRATI 50 GRAMMI DI HASHISH. GLI AGENTI DEL COMMISSARIATO SALVANO DONNA DAL SUICIDIO

polizia-formia commissariatoSequestrati cinquanta grammi circa di hashish da parte del personale del commissariato di P.S. di Formia. Nel pomeriggio di ieri gli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Formia hanno eseguito una serie di perquisizioni sull’onda delle attività delle scorse settimane, al termine delle quali sono state verificate le posizioni di alcuni personaggi noti nell’ambito dello spaccio di stupefacenti. Al termine del servizio è stato deferito un soggetto agli arresti domiciliari trovato in possesso di hashish per asserito uso personale. Lo stesso è stato segnalato alle autorità competenti. L’azione di polizia giudiziaria è stata eseguito con l’ausilio di un’unità cinofila proveniente dalla Questura di Napoli che è riuscita ad individuare all’interno dell’abitazione della persona perquisita i cinquanta grammi circa di stupefacente.

Nel corso dell’attività di prevenzione posta in essere dalla squadra Volante, la pattuglia del Commissariato di Formia, invece, è intervenuta in ausilio di una donna che aveva tentato il suicidio contribuendo a salvarla. Gli agenti di pattuglia infatti, a seguito di segnalazione da parte di alcuni parenti, intervenivano all’interno di una abitazione ove sul letto giaceva riversa ed in stato di incoscienza una donna che aveva ingerito un grande quantitativo di psicofarmaci costituenti un mix letale. La vicenda, verosimilmente determinata da uno stato di forte depressione dovuto alla precaria situazione familiare della donna, di circa quarant’anni, di Formia, separata, privata dei figli e senza lavoro, fortunatamente non prendeva pieghe irreversibili e letali, grazie al tempestivo intervento di un’ambulanza compulsata dagli agenti della Volante che prontamente intervenuti, forzavano la porta di ingresso dell’appartamento e potevano rendersi conto del pericolo di vita in cui si trovava la malcapitata. La stessa immediatamente ricoverata veniva affidata alle cure dei sanitari del locale Ospecives.

La Questura di Bari, infine, ha denunciato per maltrattamenti in famiglia un uomo che da tempo si era accanito nei confronti della propria convivente originaria di Formia. La vicenda è partita da una denunzia raccolta dal personale del Commissariato di Formia, da parte dei familiari della donna che, da quando si era trasferita nella città pugliese, informava i genitori dell’atteggiamento particolarmente violento del proprio uomo, dedito, tra l’altro all’alcol. Numerosi sms pervenivano infatti sull’utenza di uno dei genitori da parte della figlia che lamentava le continue vessazioni fisiche e morali subite. Immediatamente informata la Questura di Bari, gli uomini di quella squadra Anticrimine si attivavano al fine di accertare e porre fine alle continue violenze perpetrate nei confronti della cittadina formiana. L’uomo, un commerciante barese di quarant’anni, è stato pertanto denunciato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social