LATINA, VIA EPITAFFIO IN SICUREZZA: RACCOLTE OLTRE DUEMILA FIRME

LATINA, VIA EPITAFFIO IN SICUREZZA: RACCOLTE OLTRE DUEMILA FIRME
AUTO ALBERO VIA EPITAFFIO

*Un recente incidente in via Epitaffio*

Sono state oltre duemila le firme raccolte lo scorso fine settimana a Latina Scalo a sostegno della petizione per realizzare strade più sicure e interrompere la catena degli incidenti su Via Epitaffio. I cittadini infatti hanno risposto numerosi all’appello lanciato dal Comitato spontaneo che si è costituito proprio per sostenere questa battaglia di civiltà, ed hanno affollato lo stand predisposto su Via della Stazione, proprio di fronte al luogo dove alcuni mesi fa un pirata della strada uccideva, travolgendola sulle strisce pedonali, la giovane Alessia Calvani. E proprio per interrompere questa scia di sangue e di giovani vite spezzate, che i cittadini si sono attivati raccogliendo firme da consegnare alle amministrazioni locali per chiedere interventi risolutivi e strutturali su di un’arteria che sta diventando ogni giorno di più causa di tragici eventi di cronaca.

“E’ la velocità la causa prima di queste disgrazie – commenta Cesare Quattrocchi che ha coordinato tutto il lavoro di raccolta firme – e proprio su di essa dobbiamo lavorare, limitandola fortemente, se vogliamo dare risposte concrete e serie al problema, perché è ormai evidente che nonostante i continui e pressanti appelli al buonsenso ed alla guida prudente nulla cambia e gli incidenti continuano”.

Da qui la richiesta, corredata da così tante firme, di sostituire il semaforo dell’incrocio tra Via Epitaffio e la statale Appia con una rotonda  e dislocare su Via Epitaffio alcuni autovelox, trasferendo anche a Latina  il metodo  che ha avuto tanto successo per la strada regionale Flacca, che si è trasformato in una arteria dove gli incidenti si sono drasticamente ridotti grazie agli autovelox fissi e mobili.

“Siamo  soddisfatti di come è andata la petizione – continua Quattrocchi – che rappresenta un segnale tangibile del fatto che quando si chiama la gente su problemi importanti, prospettando soluzioni serie  e concrete, la risposta c’è e le persone ti seguono”.

Le firme raccolte saranno ora consegnate all’Amministrazione Comunale di Latina dalla quale ci si attendono delle prime risposte rapide e concrete come possono essere quelle di predisporre su Via Epitaffio degli autovelox di nuova generazione gestiti dai vigili urbani che inizino a mettere ordine su questa strada.

“La nostra battaglia, che è la battaglia della gente di Latina Scalo – conclude Quattrocchi – è appena iniziata e non si fermerà se non quando Via Epitaffio sarà messa in completa sicurezza. Sappiamo bene che alcune delle richieste che andremo a fare  e che coinvolgono le competenze di stato, regione, provincia e comune, avranno tempi che non saranno brevi, per altre speriamo di avere, invece, risposte rapide. Su Via Epitaffio di veloce vorremmo avere, d’ora in poi, risultati concreti da parte delle amministrazioni locali”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social