GAETA, UN MILIONE DI EURO DALLA REGIONE PER RIQUALIFICARE IL QUARTIERE SERAPO-FONTANIA

GAETA, UN MILIONE DI EURO DALLA REGIONE PER RIQUALIFICARE IL QUARTIERE SERAPO-FONTANIA

serapo_spiaggiaUn milione di euro circa per la riqualificazione economico – turistica del quartiere Serapo – Fontania di Gaeta: il rilevante  finanziamento  è stato approvato dalla Regione Lazio e consentirà il restyling di un’area di particolare bellezza ambientale e paesaggistica della città, sino ad oggi di scarsa sicurezza e carente fruibilità per i pedoni.

Eliminazione delle barriere architettoniche, messa in sicurezza della viabilità pedonale e cura dell’arredo urbano sono gli obiettivi principali dei lavori che interesseranno, in questo primo stralcio, Via Fontania, a partire dall’incrocio di Via Marina con Via Ancona,  con inizio il prossimo autunno.

Travagliato e tortuoso è stato il percorso che ha condotto all’attuale importante risultato: “Si tratta di un progetto, per varie ragioni, rimasto troppo a lungo silente nei cassetti del Comune e della Regione – precisa l’assessore alle Opere Pubbliche Cristian Leccese – appena insediati abbiamo subito messo in moto la macchina amministrativa per accelerare l’iter, avviato nel 2009, e dare inizio all’intervento nel più breve tempo possibile, considerando l’iniziativa progettuale di grande rilevanza per il quartiere Serapo – Fontania. L’area in questione,  infatti, necessita di lavori di ristrutturazione nella viabilità e di una maggiore attenzione all’accessibilità  degli spazi pubblici. Abbiamo voluto fortemente la realizzazione di questi lavori perché in realtà Via Marina di Serapo è tronca. Il prosieguo pedonale verso via Fontania è difficile per tutti, in assenza dei marciapiedi, così come frequenti sono gli  allagamenti nei tratti stradali privi di condutture per le acque bianche. La città di Gaeta  ha bisogno di questo intervento e merita tutto il nostro impegno per portarlo a termine. Sono molto soddisfatto del finanziamento ottenuto anche perché abbiamo sfatato un’altra falsità dell’Amministrazione precedente. Quest’ultima ha sempre sostenuto il ritiro del finanziamento da parte del Governo Polverini, mentre in realtà è stata la sua Amministrazione che non ha fatto abbastanza per ottenerlo nelle modalità richieste dalla Regione Lazio”.

Nel 2009 il Comune di Gaeta partecipò al bando regionale denominato “Piano degli interventi straordinari per lo sviluppo economico del Litorale Laziale”, con il progetto “Riqualificazione economico – turistica del quartiere Serapo – Fontania – Accessibilità pedonale, miglioramento dell’arredo urbano e completamento del lungomare e i suoi accessi” dall’importo complessivo di circa 2 milioni di euro, di cui il 90% da finanziare con fondi regionali ed il restante 10% con risorse comunali.

Dopo l’accoglimento della richiesta da parte della Regione Lazio, il progetto si bloccò. Per superare lo stato d’empasse fu necessario proporre un intervento di minore entità.

L’Amministrazione Mitrano, ritenendo tale progetto di grande importanza per la soluzione delle criticità presenti nel quartiere in questione, ha sollecitato fortemente il proseguimento dell’iniziativa progettuale nella versione ridotta, così come richiesta dalla Regione, seguendo da vicino, con costanza e continuità, le varie fasi dell’iter burocratico – amministrativo perché giungesse presto a compimento.

Il 6 luglio 2012 gli Uffici del Dipartimento Lavori Pubblici del Comune di Gaeta hanno inviato agli Uffici Regionali tutta la documentazione relativa al progetto esecutivo dell’intervento di primo stralcio per un importo di circa 1 milione di euro (996. 710,20 euro per l’esattezza), cofinanziato dal Comune per il 10%, pari a 99.671,02 euro.

La Regione Lazio con determina del Dipartimento Istituzionale e Territorio –Direzione regionale turismo, ha approvato l’intervento stralcio ammettendolo a cofinanziamento per il 90%, procedendo anche all’erogazione di un acconto pari a circa 100.000 euro. Il restante 10% dell’ammontare complessivo è a carico delle casse comunali.

Gli Uffici tecnici comunali hanno già avviato la procedura per la gara d’appalto dei lavori che inizieranno in autunno e dureranno circa un anno.

“L’intervento di primo stralcio – spiega l’assessore Leccese – consisterà nella sistemazione del Lungomare di Via Fontania, a partire dall’incrocio di Via Marina con Via Ancona, e delle relative traverse. Saranno realizzati i marciapiedi per la sicurezza della viabilità pedonale e l’abbattimento di ogni barriera architettonica; le fogne per le acque meteoriche, determinanti per la soluzione del problema degli allagamenti di Via Bologna e Via Fontania; particolare attenzione sarà data inoltre  all’arredo urbano”.

“Ancora un esempio di operatività fattiva della nostra Amministrazione – dichiara il sindaco Cosmo Mitrano – il nostro impegno costante nel seguire l’iter procedurale, il nostro pungolare continuo gli uffici regionali affinché dessero un’accelerata alla richiesta avanzata, tutti i nostri sforzi sono oggi ricompensati con un premio che va alla città di Gaeta e ai suoi abitanti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]