A CORI IL PRESIDIO SCOLASTICO DEL LAZIO PER LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

A CORI IL PRESIDIO SCOLASTICO DEL LAZIO PER LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
*Scuola elementare di Giulianello*

*Scuola elementare di Giulianello*

Una scuola amica del clima. Nell’ambito del Progetto «EcoGeneration 2.0»,  l’Istituto Comprensivo Statale «Cesare Chiominto» di Cori è stato adottato da Legambiente ed Edison Energia quale scuola capace di futuro. Un laboratorio dal quale raccogliere la sfida dei cambiamenti climatici, che dipende anche dalla capacità di ciascuno di essere cittadino attivo e consumatore consapevole, ripensando il proprio stile di vita all’insegna della qualità e contribuendo a riqualificare i luoghi della propria città, dalla casa alla scuola, con atteggiamenti quotidiani che non diano per scontato che la disponibilità delle risorse sia inesauribile.

Il progetto «EcoGeneration 2.0», patrocinato dai Ministeri dell’Ambiente e dell’Istruzione, rappresenta lo sviluppo naturale di dieci anni di collaborazione tra Edison e Legambiente sulla promozione dello sviluppo sostenibile. Sensibilizzare il mondo della scuola sui temi dell’ecoefficienza e dell’energia pulita, attraverso la creazione di un presidio ambientale per ogni regione che sappia trasferire all’interno della propria realtà territoriale competenze sul risparmio energetico, edilizia sostenibile, mobilità sostenibile, gestione dei rifiuti e fonti rinnovabili. L’Istituto Comprensivo Statale «Cesare Chiominto» è stato scelto quale unico presidio scolastico del Lazio dal quale progettare, sperimentare e divulgare le buone pratiche di sostenibilità ambientale, col sostegno del locale Circolo Legambiente «Cora Viridis» e dell’Amministrazione comunale.

L’Istituto Comprensivo Statale di Cori, aderendo al progetto Ecogeneration 2.0, riceverà un contributo di 3mila euro dal gestore energetico Edison col quale dovrà realizzare nel prossimo triennio azioni che abbiano come obiettivo la realizzazione di una scuola più ecosostenibile. Piccoli interventi per migliorare le condizioni degli edifici e dei cortili che coinvolgano in primis studenti, insegnanti e genitori. Pulizia e verniciatura delle aule e delle strutture, piantumazione di alberi e piantine, creazione di aiuole e orti didattici.  Iniziative che potranno essere arricchite da momenti di festa, formazione e intrattenimento che rendano la scuola luogo di divertimento e di socializzazione, aperto alla comunità locale. Il tutto al fine di rendere l’ambiente scolastico funzionale, pulito ed ospitale perchè ciò già di per sé influisce sulla formazione culturale e sullo sviluppo del senso civico delle nuove generazioni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social