FORMIA, TEATRO REMIGIO PAONE: IL BILANCIO 2012/2013. DAL 30 APRILE IL FESTIVAL DI PRIMAVERA

FORMIA, TEATRO REMIGIO PAONE: IL BILANCIO 2012/2013. DAL 30 APRILE IL FESTIVAL DI PRIMAVERA

foto(3)Il simbolo della rinascita culturale della città, il luogo della partecipazione, una fucina di idee, uno spazio a disposizione dell’arte, l’attuazione concreta della democrazia. Questo è stato il Teatro Remigio Paone di Formia negli ultimi due anni e ancor più nella stagione 2012/2013 caratterizzata da oltre 16000 spettatori in 100 serate in sette mesi. Scuole, associazioni, compagnie teatrali, società sportive: tutti hanno trovato spazio e posto nel Teatro.

Tutte le generazioni, dai piccoli agli anziani ai giovani, per ogni forma d’arte dalla poesia, alla musica, al teatro alla storia dell’arte sono state le colonne portanti di una bellissima esperienza di vita partecipata e di cultura.

In un’epoca in cui i teatri chiudono, i teatri si occupano, la cultura soffre e l’associazionismo fa tutto il resto è un segno importante e non indifferente.

“I dati di consuntivo della seconda stagione confermano il successo del teatro. In due anni abbiamo portato al Remigio Paone più di 35000 spettatori. E’ stata così restituita pienamente alla collettività una struttura culturale di primaria importanza”, afferma Giovanni Caprio, direttore dell’Ipab SS. Annunziata, l’ente che gestisce il Teatro.

“Con il prossimo anno alle compagnie, alle associazioni e ai gruppi del territorio che hanno partecipato alla gestione  chiederemo qualche sacrificio in più: aiutarci a sostenere anche le spese di gestione in modo da permettere all’Ipab di tenere aperta la struttura in piena libertà”, afferma il presidente Raniero De Filippis.

La stessa libertà sottolineata dal M°Ambrogio Sparagna: “Il Teatro ha trasmesso al proprio pubblico un’idea di formazione della propria libertà di pensiero. Il Teatro include per antonomasia e grazie all’intelligenza dell’Ipab questo teatro ha saputo coinvolgere tutti. Alcuni problemi strutturali sono stati risolti perché alla base c’è una voglia di comunione, dobbiamo celebrare la bellezza di questa esperienza, è un onore per l’intera città”.

Un successo per la cittadinanza, un esempio della cultura che resiste, una dimostrazione della collettività.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: IL FESTIVAL DI PRIMAVERA

Dal 30 Aprile al 5 Maggio al Teatro Remigio Paone visite guidate, mercatini ed eventi serali

Grande festa al Teatro Remigio Paone per l’arrivo della stagione del risveglio per eccellenza. Dal 30 Aprile al 5 Maggio l’Ipab SS. Annunziata organizza il Festival di Primavera. Dopo il successo di “Cose dell’altro mondo” nel periodo natalizio, un’altra di occasione divulgazione di tematiche culturali e sociali.  Sei giorni dedicati alla sensibilizzazione su aspetti alternativi rispetto alle comuni abitudini. Sarà l’occasione per una spesa intelligente, per donare, per conoscere da vicino, anzi de visu, altre realtà rispetto a quelle che ogni giorni ci propinano. Tutti i giorni dalle 17:00 alle 24:00 e il sabato della domenica dalle 11 del mattino lungo tutta Via Sarinola fino all’entrata lato mare del Teatro Remigio Paone,  un mercatino animato da banchetti di associazioni, piccoli artigiani, legalità, ambientalismo, economia alternativa, solidarietà, beneficienza, editoria, creatività e qualsiasi altro frutto figlio delle mani fantasiose dell’uomo.  Nelle mattinate del 30 aprile, 2-3-4 Maggio gli studenti delle scuole terranno una visita guidata dei resti archeologici del teatro normalmente non aperti al pubblico a cura della storica dell’arte Stefania De Vita. Da cornice l’interessante mostra sulla storia di Formia di Giovannino Bove gentilmente concessa dall’Associazione Mola.  Aperitivo in terrazza con un’incantevole vista sul golfo, intrattenimento musicale, spettacoli teatrali, concerti e tante sorprese animeranno il festival di Primavera al Teatro Remigio Paone per un risveglio culturale sano della città.

PROGRAMMA DEGLI EVENTI

30 Aprile ore 20:30:  “Arezzo 29 in tre minuti” di Gaetano e Olimpia Di Maio a cura del Laboratorio Teatrale Ass.ne culturale UNITRE -UNIVERSITA’ delle TRE ETA’ – San Giorgio a Cremano(NA). Serata pro Libera Presidio di Formia

1 Maggio ore 20:30: Voci della libertà – concerto pro Amnesty International

2 Maggio ore 9:00: II Edizione Adotta uno scrittore – gli studenti incontrano Pierdomenico Baccalario – a cura Ass.ne culturale Tuttilibri

2 Maggio ORE 20:30:  “La fabbrica dell’appetito” di Gianluca Lombardi  a cura dell’ Ass.ne Italia Nostra pro Progetto “I ferri del mestiere”

3 Maggio ore 19:00:  “Viaggio al centro della terra”, Cooperativa La Valle – Ingresso libero

4 Maggio ORE 20:00: La storia della guerra – Ass.ne Milizia dei folli, Itri

5 Maggio ore 20:30: Concerto The Half Brothers – a Blues Brothers Tribute Band a favore di Emergency Programma Italia – Ingresso Libero

You must be logged in to post a comment Login

h24Social