CIRILLI: “SI APRE IL CANTIERE PER LA REALIZZAZIONE DI UN GIARDINO RIONALE IN VIALE KENNEDY”

CIRILLI: “SI APRE IL CANTIERE PER LA REALIZZAZIONE DI UN GIARDINO RIONALE IN VIALE KENNEDY”

comune-di-latinaIniziati oggi i lavori per la realizzazione del giardino rionale nell’area di Viale Kennedy limitrofa a via Varsavia nel quartiere “Q2 Europa”.
“Il giardino rionale di Viale Kennedy, – dichiara l’Assessore Cirilli – si inquadra nell’ambito dell’ambizioso progetto legato al voler valorizzare le aree verdi della nostra città, da una parte attraverso la manutenzione e la pulizia costante di quelle esistenti, e dall’altra, con la realizzazione di nuovi impianti che vanno a sostituirsi e quindi a valorizzare aree attualmente degradate”.

A tal fine è prevista l’esecuzione di interventi che interesseranno il terreno, il manto erboso, le alberature, le bordure e i cigli in genere, i percorsi pedonali, gli elementi di arredo urbano, le aree pedonali, gli impianti ed i servizi tecnologici in generale, la segnaletica stradale ed il marciapiede.
In particolare: verranno effettuate opere di bonifica e pulizia della aree e della vegetazione (decespugliamento, eliminazione selettiva di vegetazione infestante o ammalata, diserbo, abbattimenti ove necessario, etc.); verrà rimossa la segnaletica esistente, eventuali elementi di arredo urbano, vecchio impianto di illuminazione, etc.; verrà realizzato un impianto di irrigazione e di illuminazione; realizzate aree di sosta e viali pedonali in terra stabilizzata, pietrisco e/o ghiaia e delle relative bordature; rifacimento dei marciapiedi pedonali esistenti e dei cigli di bordura delle relative aiuole; verranno inseriti nuovi elementi di arredo quali panchine, cestini porta rifiuti, fontana, etc.; realizzata un’area con pavimentazione in pietra destinata ad area di sosta ed area eventi e piccoli spettacoli.

Il tutto con l’obiettivo di dotare il quartiere di un’area di verde pubblico attrezzato che ne garantisca una migliore vivibilità e fruibilità.
Si sta inoltre valutando la possibilità di dotare il giardino di un impianto di videosorveglianza, come è stato fatto per la Piazza di Santa Maria Goretti, al fine di mettere a regime quanto dichiarato nel programma elettorale e cioè mettere in sicurezza tutti gli investimenti e effettuati nell’ambito del verde pubblico da eventuali atti vandalici.
E’ un ulteriore tassello rispetto al difficile ed ancora lungo percorso volto a ridare dignità agli spazi verdi della città specialmente nelle aree periferiche.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social