LA SEMAT OSPITA L’AMBRA: SARÀ RIVINCITA?

LA SEMAT OSPITA L’AMBRA: SARÀ RIVINCITA?

sematDopo la netta sconfitta rimediata in trasferta nel match di andata, l’HC Semat Fondi si appresta a ricevere la formazione toscana dell’Ambra per la gara di ritorno, con la speranza di portare i medicei alla terza e decisiva sfida. I quarti di finale dei playoff scudetto si disputano infatti al meglio delle tre partite e non fa fede la differenza-reti: per i rossoblù basterebbe quindi vincere per accedere alla bella.

Sabato scorso nella gara di andata hanno prevalso la maggiore determinazione e la compattezza della squadra toscana, che ha messo a nudo la scarsa continuità dei fondani. Gli uomini del presidente Cardinale nella gara di Borgo San Lorenzo hanno probabilmente avvertito l’emozione del debutto nei playoff-scudetto e risentito dell’inconscio appagamento per il risultato già raggiunto; i numerosi errori, commessi soprattutto in fase offensiva, hanno di fatto spianato la strada alla forte compagine di Poggio A Caiano, determinando un punteggio finale troppo pesante per i valori visti in campo.

Per il match di sabato c’è bisogno dunque di un’altra Semat, come riconosce il tecnico De Santis: “Dovremo prestare la massima attenzione, l’Ambra verrà a Fondi con l’intento di chiudere la serie mentre noi faremo di tutto per prolungarla. In settimana ci siamo allenati molto bene, i ragazzi sono carichi e determinati. Sanno benissimo che il loro reale valore non è quello espresso in campo nell’andata e vorranno rifarsi. Sabato scorso abbiamo giocato male soprattutto la fase di attacco sbagliando molto e regalando diversi palloni facili agli avversari: è da qui che dobbiamo ripartire, sapendo che a squadre esperte come l’Ambra non bisogna regalare nulla. Mi aspetto molto da D’Ettorre e Gianluca Di Manno, due ragazzi dell’85 che per le lori potenzialità potrebbero essere benissimo nel giro azzurro.

I ragazzi sono motivati, vogliono vincere per regalarsi la bella a Prato”. Nella gara di ritorno contro l’esperta squadra toscana, che vanta giocatori del calibro di Raupenas, Maraldi e dei tre nel giro della Nazionale (i due Di Marcello e De Stefano), l’allenatore fondano potrà contare sul rientro di Vincenzo Di Manno, importante pedina nello scacchiere rossoblù, e sul sostegno del pubblico di casa: “Vincenzo è un leader e questo in campo si sente, perciò ne avremo bisogno. Così come del nostro pubblico. Sabato sarà un’occasione speciale, per la prima volta a Fondi si giocherà una gara di playoff, questi ragazzi hanno fatto la storia del club, sono sicuro che i nostri tifosi non faranno mancare il loro appoggio, sono il nostro valore aggiunto e sono certo che inciteranno i ragazzi dall’inizio alla fine.

Mi aspetto un pubblico numeroso e caloroso che faccia da cornice ideale ad una gara storica per la città per spingere i ragazzi alla terza gara dei playoff”. L’incontro avrà inizio alle ore 19 presso il Palazzetto dello Sport di Fondi e sarà arbitrato dalla coppia formata dai signori Bassi e Scisci.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social