LATINA, COMMISSIONE CONSILIARE AFFARI ISTITUZIONALI: PRIME DECISIONI SU TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE

comune-latinaLa commissione consiliare affari istituzionali del Comune di Latina, presieduta dal presidente del Consiglio comunale Nicola Calandrini, si è riunita oggi pomeriggio presso la sala Ex-protezione civile del Comune di Latina.

La commissione, chiamata ad esaminare il regolamento per la disciplina degli obblighi di trasparenza dei titolari di cariche elettive e di governo, ha approvato lo stesso che verrà portato ora all’approvazione del Consiglio comunale nella prossima seduta.

Come noto, l’ente comunale, in base alla Legge 213/2012 e al recentissimo D.Lgs 33/2013, ha l’obbligo di rendere pubblico lo stato patrimoniale dei componenti del Consiglio Comunale e degli Assessori Comunali, per renderli visibili alla cittadinanza sul proprio sito istituzionale.

In merito agli altri punti all’ordine del giorno, la Commissione ha deciso di nominare, la prossima settimana, un apposito gruppo di lavoro chiamato a dare risposte in merito ai cosiddetti istituti di partecipazione popolare previsti dallo statuto comunale. In particolare sarà predisposto un regolamento attuativo per disciplinare in dettaglio le azioni di iniziativa popolare, cioè istanze e petizioni, e referendum consultivo, e sarà presa in esame la possibilità di proporre referendum propositivi e abrogativi.

Il gruppo di lavoro opererà anche per la revisione dello Statuto comunale, relativamente soprattutto alle norme per garantire la presenza di genere, aggiornando le norme interne alle novità introdotte dalla legge  n. 215/2012 per favorire il rispetto del principio della parità di accesso delle donne e degli uomini alle cariche elettive

“La commissione consiliare affari istituzionali sta operando con grande impegno – afferma il presidente del Consiglio comunale Nicola Calandrini – per dare risposte concrete e celeri per l’attuazione delle norme atte a massima trasparenza e concreta partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del Comune di Latina. Ringrazio tutti i commissari per l’impegno e la partecipazione”.