VOLLEY, B1 FEMM.: LA CAFFÈ CIRCI PERDE CON IL CASAL DÈ PAZZI E RESTA A 13 PUNTI

*Sofia De Lillis (foto di Barbara Bennani)*
*Sofia De Lillis (foto di Barbara Bennani)*

La Caffè Circi perde con il Casal Dè Pazzi nella sfida giocata ieri pomeriggio al palasport di Sabaudia. La formazione romana s’impone per 0-3 contro la squadra di Sabaudia già matematicamente retrocessa da una settimana e con l’obiettivo che resta quello di incrementare il più possibile l’attuale bottino di 13 punti per giocarsi le chance di ripescaggio nel campionato di pallavolo femminile di serie B1.

“La reazione che abbiamo avuto nel secondo set non è servita a riportarci in partita, anche perché nei momenti decisivi del parziale ci manca sempre la zampata finale, nonostante tutto c’è da dire che i numeri sono buoni ma abbiamo giocato contro un avversario che ha avuto numeri migliori dei nostri, abbiamo affrontato giocatrici con grande temperamento e che hanno vinto la partita meritando – spiega Daniela Casalvieri a fine match – continuiamo a perderci in errori disarmanti, nel terzo set siamo anche riuscite a giocare punto a punto poi nel finale abbiamo commesso una serie di errori consecutivi e questo è indice di una debolezza anche caratteriale: è evidente che all’interno di questo sestetto non è presente un giocatore in grado di trascinare la squadra, ma del resto sapevamo da tempo che la forza dovevamo cercarla nel collettivo e non nelle individualità. Anche nella difficoltà, non avendo nulla da perdere, ci si aspetterebbe una carica emotiva maggiore in campo. Positivo il rientro di Chiara Carminati, sempre in grado di dare una spinta alla squadra, bene anche Federica Miatello in ricezione, mentre la migliore in campo in questa gara è stata decisamente Sofia De Lillis che ha affrontato il match con grande sicurezza esprimendosi a un buon livello sia in prima sia in seconda linea e dimostrando anche il giusto carattere”.


In avvio la Casalvieri schiera Vaccarella al palleggio in diagonale con Di Cecca, al centro Borelli e Ciotoli, mentre di banda hanno giocato D’Angelo e De Lillis con Capone e Miatello liberi. Nel secondo set la Carminati ha preso il posto al centro rilevando Borelli. In avvio di partita il Casal Dè Pazzi ha gestito i gioco (4-8 e 6-16) e il primo set è scivolato via in 23 minuti con un secco 15-25.

Nel secondo spicchio di partita il Sabaudia regge fino al secondo time-out tecnico (13-16) poi la formazione capitolina piazza il break che rompe gli equilibri e si porta 15-21. Sul 21-24 Sabaudia ricuce fino al 23-24 con D’Angelo, la panchina del Casal Dè Pazzi spezza l’inerzia con il time-out e al rientro trova il 23-25 con Musti De Gennaro da posto quattro.

Il terzo parziale è molto equilibrato (7-8 e 15-16) poi dal 17 pari si arriva al 17-19: Casal De Pazzi mantiene il vantaggio 18-21 e chiude 18-25 vincendo la partita.

“Ci tengo a ringraziare tutti i collaboratori che in questo periodo, segnato anche da momenti di grande disagio, ci stanno dimostrando spirito di appartenenza e grande solidarietà – conclude la Casalvieri – tanti sono stati gli aiuti, anche pratici e logistici, da parte dei tecnici, dei dirigenti, dei genitori, che si sono stretti intorno a me e al nostro presidente in questo momento in cui è alle prese con il recupero da un brutto infortunio fisico”.

La Caffè Circi giocherà domenica a Bari la terz’ultima partita della regular season.

CAFFE’CIRCI SABAUDIA: Borelli 1, Di Cecca 13, Carminati 7, Miatello (lib. 50% prf.), Vaccarella 2, De Lillis 9, D’Angelo 9, Capone (lib. 24% prf.), Ciotoli 5. Ne: Vincenzi, Sartorelli, Schettino, Tomatelli. All. Casalvieri

VOLLEYRO’CASAL DE’PAZZI: De Arcangelis 8, Villani 9, Umansky, Frasca 11, Cambi 6, Talamazzi, Musti De Gennaro 7, Giampietri (lib. 35% prf.), Zanette 10. All. Ingratta.

Parziali: 15-25 (23′), 23-25 (29′), 18-25 (24′)

Note: Sabaudia: ricezione 46% (30%), attacco 41%, ace 3 (err.batt. 10), muri pt. 5; CasalDP: ricezione 62% (38%), attacco 53%, ace 6 (err.batt. 4), muri pt. 5.