GAETA, FU ARRESTATO PERCHE' TROVATO IN POSSESSO DI PROIETTILI DA GUERRA: IL GIUDICE LO ASSOLVE

GAETA, FU ARRESTATO PERCHE' TROVATO IN POSSESSO DI PROIETTILI DA GUERRA: IL GIUDICE LO ASSOLVE

toga legge tribunale1Nel marzo del 2005 era stato anche arrestato. I carabinieri della Compagnia di Gaeta, infatti, nella sua abitazione di Sant’Agostino gli avevano trovato dodici proiettili, venticinque bossoli e sei ogive per caricamento. Il fatto però, ha deciso ieri il giudice Carla Menichetti, non costituisce reato in quanto i proiettili non hanno più la pericolosità che gli era stata inizialmente attribuita. Così, difeso dall’avvocato Vincenzo Macari, si è conclusa dopo otto anni la vicenda giudiziaria del 40enne Antonio Ciccariello. Che tra le altre disposizioni si è visto anche restituire quei proiettili, oggi, e probabilmente già all’epoca, vero e proprio materiale da collezionista essendo risalenti alla seconda guerra mondiale. Va detto a onor del vero che al termine della propria requisitoria il pm aveva comunque chiesto per il quarantenne una condanna a un anno oltre al pagamento di 250 euro di ammenda. Il giudice, però, è stato di diverso avviso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social