DNA: BENACQUISTA LATINA, PARLA COACH MARCELLO BILLERI

DNA: BENACQUISTA LATINA, PARLA COACH MARCELLO BILLERI
*coach Marcello Billeri*

*coach Marcello Billeri*

Una gara sofferta, una vittoria fortemente voluta e arrivata grazie ad un ottimo finale. La Benacquista Assicurazioni Latina Basket manda in archivio la giornata di campionato con il successo arrivato dopo un tempo supplementare contro la Mobyt Ferrara. Una vittoria che regala entusiasmo e tanta fiducia a tutto l’ambiente nerazzurro, come commenta anche il coach Marcello Billeri: “La squadra è stata molto brava – spiega il tecnico del Latina – abbiamo affrontato un avversario molto diverso rispetto all’andata, molto forte fisicamente e ben coperto in tutti i ruoli. Abbiamo giocato alla pari, nonostante abbiamo commesso, nel corso del match, alcuni errori di troppo, tanto in attacco quanto in difesa. Nonostante ciò, siamo riusciti a giocare alla pari contro Ferrara, che in alcuni momenti dell’incontro è rimasta a galla anche grazie ad alcune conclusioni incredibili dalla lunga distanza. Credo che la Benacquista Assicurazioni Latina sia riuscita a fare dei grossi passi avanti in questi ultimi venti giorni. Certo, dovremo farne tanti altri, ma i progressi si stanno vedendo. Su tutti, domenica si è visto il grande cuore della squadra, l’anima e la determinazione, valori importanti che possono farci sperare in ulteriori passi avanti anche nel futuro prossimo“.

Coach Marcello Billeri intende spezzare una lancia anche per Matteo Canavesi: “Per noi è un giocatore molto importante – spiega – non ha avuto affaticamenti ed ho deciso di tenerlo in campo per tutti i 40′ di gioco (finchè non è uscito per cumulo di falli). Sta ricoprendo un ruolo difficile ed inoltre, considerando che sono costretto a fare delle scelte complicate come tenere fuori Arrigoni, ho preferito mantenerlo in campo per non schierare dei giocatori fuori ruolo. Inoltre, Matteo è un giocatore che in campo sa sempre cosa fare e, da quando è arrivato, ci sta dando tanto. Non è un caso che da quanto Canavesi è un giocatore della Benacquista Assicurazioni la nostra media di vittorie è cresciuta molto“.

Il tecnico nerazzurro, infine, spiega perché non si è presentato in conferenza stampa al termine del match casalingo contro Ferrara: “Non era mia intenzione dare adito a polemiche – commenta Billeri – ho preferito mandare Giuseppe Di Manno perché è un allenatore molto bravo e competente, che sta dando molto alla squadra. Credevo fosse giusto fargli fare anche esperienze simili per permettergli di crescere anche sotto questo punto di vista. E’ una persona splendida e mi fido ciecamente di quello che dice e di ciò che fa. Se non avessimo vinto ci avrei sicuramente messo la faccia“.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]