DAL 6 AL 14 APRILE, LATINA APRE LE PORTE AL MONDO GRAZIE ALL’ASSOCIAZIONE INTERCULTURA

DAL 6 AL 14 APRILE, LATINA APRE LE PORTE AL MONDO GRAZIE ALL’ASSOCIAZIONE INTERCULTURA
*Stasa*

*Stasa*

Dal 6 al 14 aprile una delegazione di 6 studenti stranieri sarà ospite presso le famiglie e le scuole superiori di Latina per uno scambio culturale su usi e costumi dal mondo, organizzato dai volontari del Centro locale di Intercultura della cittadina romana.

Sono 6 tra gli 800 studenti provenienti da tutto il mondo, accolti per un anno o sei mesi gratuitamente da una famiglia italiana, che stanno studiando a scuola, imparando non solo la nostra lingua, ma soprattutto la nostra cultura, i nostri usi e i nostri costumi.  Si tratta di 4 studenti già accolti da altri Centri di Intercultura in Italia: Paula dalla Germania al Centro locale di Torino, Florencia dall’Argentina al Centro locale di Alessandria insieme ad Annette dagli USA, Nanako dal Giappone al Centro locale di Brindisi. Ad accompagnarli saranno degli chaperon molto speciali, 2 studenti stranieri che da alcuni mesi stanno vivendo a studiando a Latina: Tuna dalla Turchia e Stasa dalla Serbia-Montenegro.

Denominatore comune del fitto programma di attività e incontri nelle scuole è quello di andare alla scoperta dell’identità italiana, vista attraverso gli occhi nuovi di giovani studenti stranieri che stanno imparando a conoscere la nostra cultura al di là degli stereotipi e dei pregiudizi che inagabbiano ogni cultura , prima che venga conosciuta.

*Tuna*

*Tuna*

Difatti il programma studiato dai volontari di Intercultura di Latina, dal titolo “Canone e Bellezza”,  prevede la frequenza a scuola il lunedì, il mercoledì e il venerdì attraverso un percorso creativo strutturato in collaborazione con il Liceo Artistico di Latina con laboratori artistici preparati dagli studenti italiani e con la presentazione delle opere artistiche straniere più apprezzate da parte degli studenti provenienti da tutto il mondo. Nei pomeriggi sono previste visite alla scoperta delle peculiarità del territorio come i giardini di Ninfa e della città di Sermoneta (domenica 7 aprile), dell’immancabile visita alla Capitale (Martedì 9 aprile), della città di Latina (mercoledì 10 aprile), del Museo del cioccolato e del Museo Storico di Piana delle Orme (giovedì 11 aprile).

Questo progetto rientra nell’ambito della settimana di scambio promossa dal gruppo di volontari di Latina dell’Associazione Intercultura Onlus che dal 1955 è attivamente impegnata all’educazione alla mondialità inviando all’estero ogni anno centinaia di studenti italiani e accogliendone altrettanti in Italia, provenienti da tutti e 5 i continenti.  Altre importanti protagoniste di questi “incontri che cambiano il mondo” saranno le famiglie della zona che hanno dato la disponibilità a condividere con questi giovani ambasciatori del mondo  un po’ della propria quotidianità. Saranno loro, grazie alla curiosità di vivere un’esperienza nuova e stimolante, l’elemento principale di arricchimento di questi giorni all’insegna dell’interculturalità, senza il filtro degli stereotipi.

Questa settimana di didattica interculturale darà il via alla nuova campagna di accoglienza anche in quest’area. Infatti i volontari locali sono anche quest’anno alla ricerca di famiglie che accettino la sfida di accogliere il mondo in casa e imparare dalle diversità culturali anche senza spostarsi da casa.

Per ricevere maggiori informazioni sul programma della Settimana di scambio e sulle attività di Intercultura è possibile contattare la Responsabile dei programmi di ospitalità Paola Romagnolo all’indirizzo mpp@libeor.it oppure visitare il sito dell’Associazione, all’indirizzo www.intercultura.it

You must be logged in to post a comment Login

h24Social