OPERAZIONE MACCHIAVELLI, A LATINA SEQUESTRI IN BANCA PER 500MILA EURO

OPERAZIONE MACCHIAVELLI, A LATINA SEQUESTRI IN BANCA PER 500MILA EURO

gdfNuovi sviluppi, e toccano in modo determinante anche la provincia di Latina, nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Rimini denominata Macchiavelli e condotta dai militari della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Entrate. Che a gennaio avevano tratto in arresto cinque persone con l’accusa di associazione a delinquere e utilizzo ed emissione di fatture false.

In una cassetta di sicurezza della banca Monte dei Paschi di Siena a Latina, infatti, i militari hanno trovato, e posto sotto sequestro preventivo per un valore di mezzo milione di euro, tredici orologi preziosi (un Royal Oak, marca Audemars Piguet, incastonato di diamanti; un Rolex GMT con diamanti e zaffiri; un altro Rolex con corona di diamanti, e poi Panerai, Cartier, IWC Schaffhausen, Franck Muller), e altri sessantacinque pezzi tra bracciali in oro (Gucci), collane, anelli, orecchini e spille di oreficeria.

Ventisette in tutto gli indagati, fino a ora nell’ambito dell’inchiesta sono state sequestrate sette ditte individuali, quote di quarantasette società, ventiquattro auto fra cui qualche Ferrari, Porsche e Bentley, sei moto, centonove conti correnti in banche, trenta immobili e diciassette terreni oltre a titoli di Stato.

Secondo la ricostruzione della procura riminese, attraverso un sistema di “frodi carosello” con società estere (sammarinesi e di Austria, Svizzera, Gran Bretagna e Romania) e “cartiere” italiane, i promotori hanno evadeso l’Iva per una somma stimata in 37,4 milioni di euro, da cui i sequestri fino a ora per 20 milioni. Centottantasette milioni di euro il giro d’affari complessivo stimato.

***ARTICOLO CORRELATO*** (”Operazione Macchiavelli”. Latina e Aprilia nel mirino dei Finanzieri di Rimini e dell’Agenzia delle Entrate – 16 gennaio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social