APRILIA – CISTERNA – CORI, CONTROLLO DEL TERRITORIO. DENUNCIATE 11 PERSONE DI CUI QUATTRO STRANIERI

APRILIA – CISTERNA – CORI, CONTROLLO DEL TERRITORIO. DENUNCIATE 11 PERSONE DI CUI QUATTRO STRANIERI

carabinieri controlliIl 26 marzo, ad Aprilia, Cisterna di Latina e Cori, nel corso di un servizio predisposto per il controllo del territorio, finalizzato alla intercettazione di persone di interesse operativo, alla prevenzione dei furti e della diffusione di sostanze stupefacenti, i Carabinieri hanno deferito, in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria:

―        tre pregiudicati, di cui uno di nazionalità francese, già sottoposti al regime degli arresti domiciliari, per il reato di “evasione”, poiché si allontanavano  arbitrariamente dalle proprie abitazioni, violando gli obblighi imposti dalla misura;

―        due persone, di cui uno di nazionalità romena, per il reato di “guida sotto l’influenza dell’alcool”, poiché entrambi sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli con un tasso alcolemico superiore al limite consentito;

―        un pregiudicato per i reati di “guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e guida sotto l’influenza dell’alcool” poiché, coinvolto in un incidente stradale con feriti, rifiutava l’invito a sottoporsi ad una serie di accertamenti tesi a verificare l’assunzione di sostanze alcooliche  o stupefacenti;

―        un cittadino di nazionalità romena per il reato di “guida senza patente”, poiché mai conseguita;

―        una persona  per il reato di “violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestroper aver arbitrariamente rottamato la propria autovettura sottoposta a sequestro amministrativo;

―        una ragazza di nazionalità romena, dedita alla prostituzione, per il reato di “atti osceni” poiché sorpresa nel mostrare le parti intime agli utenti della strada in transito;

―        un persona per il reato di violazione delle norme urbanistiche” per aver realizzato, in difformità al permesso in concessione, un portico ed un vano chiuso per complessivi 46 metri quadrati del valore di 40.000 (quarantamila) euro circa, sottoposti a sequestro.

―        un giovane 19enne per il reato di “condotte integranti illeciti amministrativi in materia di stupefacenti” poiché trovato in possesso di un grammo di hashish.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social