GAETA, ''VIVIL’ARTE'': TUTTO PRONTO PER LA SETTIMANA DI PROMOZIONE CULTURALE

Yacht Med FestivalDall’1 al 7 aprile 2013 l’Amministrazione della Città di Gaeta invita tutti a vivere un’intensa settimana di promozione culturale, aspettando lo Yacht Med Festival, Fiera Internazionale dell’Economia del Mare (che si svolgerà dal 20 al 28 aprile).

“vivil’Arte” questo il nome della lunga Kermesse all’insegna dell’Arte, della Storia e della Cultura di un territorio dal glorioso passato e ricco di creatività. Manifestazione che dà il via alla nuova iniziativa promossa dall’Amministrazione Mitrano, “Gaeta Grandi Eventi”, finalizzata a coinvolgere cittadini e turisti, tutto l’anno, in molteplici eventi non solo culturali, ma anche sportivi, ludici e più in generale di intrattenimento.

“Una sfida per esorcizzare la crisi” così il sindaco Cosmo Mitrano ama definire l’importante iniziativa culturale di Aprile, cui l’attuale Amministrazione affida il compito, non semplice, di volano dell’economia gaetana. “Auspichiamo – dichiara il Primo Cittadino – che vivil’Arte, come tutte le altre iniziative di Gaeta Grandi Eventi, riesca nell’intento di infondere linfa vitale ad un tessuto commerciale, turistico, imprenditoriale locale drammaticamente impoverito dalla crisi”.

“Un avvio scoppiettante per il nuovo brand della città – come sottolinea il collaboratore volontario del Sindaco delegato ai Grandi Eventi Dino Pascali – poiché la Settimana della Cultura sarà seguita l’11 aprile dalle Regate Internazionali dell’ Audi Cup, realizzate in collaborazione con la Base Nautica Flavio Gioia e con il contributo dei Club Velici locali. E dal 20 al 28 aprile, dall’ormai consolidato evento dello YMF, promosso dalla Camera di Commercio di Latina, giunto alla sua sesta edizione. Siamo certi che “Gaeta Grandi Eventi” riuscirà a portare la nostra città in una posizione di preminenza, risollevandola dallo stato quasi catatonico in cui versa, incoraggiando investimenti sul territorio, contribuendo a far ripartire con slancio la macchina economica gaetana”.Layout 1

“Una settimana ambiziosa – afferma l’assessore alla Cultura del Comune di Gaeta Sabina Mitrano – prettamente dedicata alla cultura. Un’iniziativa di solito sponsorizzata dal Ministero dei Beni Culturali, che però quest’anno ha preferito non promuoverla. Noi con coraggio la proponiamo quale occasione per vivere in modo intenso le diverse manifestazioni dell’animo artistico, culturale e storico della nostra terra. L’attuale Amministrazione, ben consapevole delle gravi difficoltà economiche che stringono in una morsa l’intero Paese, ha realizzato un’operazione sinergica di forte coinvolgimento organizzativo sia della Camera di Commercio di Latina che delle realtà associazionistiche locali, a cui va il nostro più sentito ringraziamento per la notevole collaborazione e supporto.

In tal modo siamo riusciti ad elaborare un programma davvero in grado di soddisfare i gusti artistici più vari, di offrire spunti culturali che spaziano in ambiti eterogenei, e di far vivere piccoli momenti di grande storia, grazie ai suoi gioielli archeologici conservati con cura e passione dalla Città”.
Momento clou della Kermesse culturale sarà sicuramente la Lectio Magistralis di Vittorio Sgarbi, che presenterà il suo libro “Nel nome del Figlio” sabato 6 aprile alle ore 19.00, presso il Santuario della SS. Annunziata.

L’assessore Mitrano tiene però a precisare che “I veri protagonisti di vivil’Arte saranno i Musei e i luoghi d’Arte, ad ingresso libero, come d’altronde tutte le manifestazioni organizzate”. A differenza degli anni passati, quando simili eventi riguardavano solo le strutture museali e culturali comunali (Pinacoteca, Biblioteca e Museo del Centro Storico), l’attuale Amministrazione ha coinvolto l’Arcidiocesi, il Parco Riviera di Ulisse e tutte le associazioni culturali disponibili della città, al fine di garantire un’ampia scelta di luoghi e siti da visitare.

Museo Diocesano (che per l’occasione ospiterà la mostra fotografica Toglietevi le scarpe va in scena la morte, a cura di Angela Maria Antuono, Pasquale Palmieri, e Nicoletta Prandi), Pinacoteca Giovanni da Gaeta, Museo del Centro Storico Culturale Gaeta (dove è allestita la Mostra “La Maternità: antropologia, arte e scienza), il Castello Aragonese, il Mausoleo di Lucio Munazio Planco, la Batteria Monte Orlando Superiore, il Parco di Monte Orlando, le storiche chiese di San Domenico, del SS. Rosario di San Giovanni Mare, della Natività, della SS. Addolorata, il Santuario dell’Annunziata, la Cappella d’Oro, Terra Santa di San Domenico: tutti questi siti che custodiscono gelosamente la storia, le più preziose opere d’Arte insieme alle bellezze paesaggistiche e ambientali della Città, apriranno le porte al pubblico e proporranno visite guidate e /raccontate gratuite.

Il Teatro di Pirandello e di Corrado Alvaro, il Concerto di Enrico Capuano e Tammurriatarock presso la Caserma Cosenz; la Conversazione – Concerto di Claudio D’Antoni nel bicentenario della nascita di Verdi e Wagner alla Pinacoteca Comunale; le Letture d’Autore nei luoghi d’Arte di Gaeta, quelli meno conosciuti ma molto suggestivi; il Flashmob itinerante, con i Colori dell’Anima in movimento, che partendo dal Lungomare di Serapo, attraverserà la città passando per Corso Cavour e concludendosi a Piazza XIX Maggio, cui parteciperanno tante associazioni di Gaeta e i ragazzi della Cooperativa sociale “La Valle”; la Tavola Rotonda con autori, a cura di Alessandro Izzi, presso la Biblioteca Comunale sono solo alcuni degli appuntamenti del travolgente calendario di Vivil’Arte.

Il programma completo di vivil’Arte è scaricabile dal sito ufficiale del Comune di Gaeta www.comunedigaeta.it, nella sezione eventi e manifestazioni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]