STUDI ETNOCULTURALI SULLA SETTIMANA SANTA A SESSA AURUNCA, ALL'INCONTRO C'E' ANCHE FORMIA

STUDI ETNOCULTURALI SULLA SETTIMANA SANTA A SESSA AURUNCA, ALL'INCONTRO C'E' ANCHE FORMIA
*''Miserere'', la copertina del libro*

*”Miserere”, la copertina del libro*

Cultura, tradizioni e storia prenderanno vita nell’incontro di studi sulla Settimana Santa a Sessa Aurunca che avrà luogo sabato 23 marzo alle ore 17.30 presso il Salone dei quadri del Castello di Sessa Aurunca. L’evento, promosso dalla Società Imago Editrice con il patrocinio del Comune e della Pro loco, si colloca in perfetta linea con le Festività pasquali che vedono protagonista non solo le sei Confraternite simbolo antico di Sessa Aurunca ma anche l’intera cittadinanza.

Per questo il dibattito sarà incentrato sull’aspetto culturale che circonda la Settimana Santa e le usanze attraverso cui è vissuta. Durante l’incontro interverranno Giovanna Marini, musicista, cantautrice, ricercatrice etnomusicale e folklorista, Pietro Perrotta, autore del libro “La Settimana Santa a Sessa Aurunca”, Ferdinando Tommasino, latinista, studioso di
entnoantropologia e autore del libro “Giovedì Santo”, Angelo Palmieri e Ivan Cenzi, rispettivamente produttore e regista del docufilm “La culla del Dio morente”, Luigi Tommasino, sindaco di Sessa Aurunca, Renzo Ambroselli, publishing manager di Imago Editrice srl e Antonio Del Sesto, fotografo di Formia nonché autore insieme a Cristina Vellucci, anche lei di Formia, del volume fotogiornalistico “Miserere” che verrà pubblicato nei prossimi mesi, editato da Imago Editrice.

E’ proprio in questa occasione che sarà illustrato in anteprima il progetto posto alla base del lavoro di raccolta delle
informazioni e di osservazione delle sei Confraternite sessane che ha preceduto la realizzazione di “Miserere”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social