FORMIA, GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA: SPETTACOLO DI BENEFICENZA AL TEATRO PAONE

FORMIA, GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA: SPETTACOLO DI BENEFICENZA AL TEATRO PAONE

teatro-remigio-paone-formiaIn occasione della “Giornata Internazionale della donna” il Coordinamento Donne “Formia – Ponza – Ventotene” FNP CISL Pensionati promuove uno spettacolo di beneficenza dal titolo “I Vizi delle Donne” ovvero segreti, capricci, sogni e virtù…, realizzato dagli attori della “Compagnia sulle Nuvole” e dall’Associazione Culturale “L’Angelo Azzurro”.

L’evento culturale, patrocinato dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Formia,  si terrà domani giovedì 21 marzo presso il Teatro Remigio Paone con inizio alle ore 19:30.

Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto a donne indigenti del territorio in accordo con il settore dei Servizi Sociali del Comune.

La direzione artistica dello spettacolo è di Angela Treglia, la regia è di Cosmo Di Mille, la regia audio e luci è di Peppe Palmiero. All’esibizione vi prenderanno parte: Damiano Di Santo; Annamaria Zuppardi; Antonio Monelli; Peppe Di Nitto; Laura Cecere; Anna Di Maio; Carmen Rota; Irene Vallone; Myriam Spaziani Testa; Angela Treglia; Raffaella Minelli; Adele Ruosi; Elettra Di Giuli.

“Con questo spettacolo si viene incontro ai bisogni delle donne indigenti di Formia che accusano in modo particolare le difficoltà della crisi economica che sta mettendo in ginocchio il nostro paese – afferma l’assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Treglia – ed altresì offre lo spunto per ricordare l’impegno dell’amministrazione comunale su alcune tematiche di estrema attualità, in primo luogo la violenza alle donne, in particolare tra le mura domestiche”.

L’assessore Giuseppe Treglia ricorda in tal senso l’adesione al progetto europeo “No More Violence” sulla lotta alla violenza nelle sue varie forme e che vede il Comune di Formia muoversi lungo una rete senza frontiere costituita da privati, enti pubblici e organizzazioni no-profit. Un progetto che ha visto la città di Formia protagonista lo mese di settembre dello scorso anno con lo svolgimento, presso il Centro Coni, del meeting sulla violenza tra le mura domestiche, cui hanno preso parte i Comuni aderenti al progetto medesimo.

“L’obiettivo finale di questo lungo percorso è la creazione di una rete territoriale su base provinciale – spiega l’assessore Treglia –  in grado di proporre altre singole progettualità volte al miglioramento dei servizi di accoglienza, di assistenza e quanto altro necessario a prevenire le violenze di genere, in particolare quelle sulle donne”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }