DNB: AGROPOLI ESPUGNA IL PALAMARINA, IRIS SERAPO GAETA SCONFITTA 69-84

DNB: AGROPOLI ESPUGNA IL PALAMARINA, IRIS SERAPO GAETA SCONFITTA 69-84
*Stefano Marrocco (foto Gianluca Di Fazio)*

*Stefano Marrocco (foto Gianluca Di Fazio)*

Un primo tempo opaco, costringe alla tredicesima sconfitta stagionale la Iris Serapo Gaeta che si è trovata comunque dinanzi una BCC Agropoli che è salita a Gaeta ben motivata e convinta di nutrire ancora speranze di entrare nella lotta play off. La squadra di Paternoster ha offerto una partita sulle righe, andando avanti sin da subito, grazie specialmente al play Ferrara ed ai due nuovi innesti Di Palma e Tullio ed  alla gara tutta sostanza di Tagliabue e Stijepovic. La squadra biancoverde nella ripresa ci ha messo cuore e determinazione per cercare di capovolgere l’incontro e sospinta da Lilliu, Marrocco e De Fabritiis era arrivata anche a scendere sotto la doppia cifra di svantaggio, ma nel momento topico dell’incontro la fatica profusa si fa sentire e la forza fisica della squadra campana ha avuto la meglio. Un periodo che alla squadra biancoverde non gira nulla nel verso giusto ed oltre all’assenza di Ferraiuolo, che si potrebbe protrarre per lungo tempo, ha influito anche un Lilliu non in ottima condizione per via di una fastidiosa influenza.

Adesso non bisogna piangersi addosso, continuare a lavorare in palestra e cercare tutti insieme di uscire da questo periodo sfortunato.

“Purtroppo l’assenza di Ferraiuolo – dichiara coach Nardone – ha ridotto ulteriormente le rotazioni. Un problema che si protrae anche durante la settimana visto che non si riesce ad allenarsi in maniera intensa e questo poi lo paghiamo la Domenica quando i ragazzi non riescono a reggere i 40 minuti. Faccio i complimenti ad Agropoli che ha disputato una bella gara, impreziositasi di due rinforzi di livello”.

Il coach biancoverde non alza bandiera bianca ed anzi sprona l’ambiente e specialmente i suoi ragazzi per il prossimo futuro: “E’ vero che avevamo costruito una macchina da guerra che ci aveva permesso di entrare fra le prime otto di questo difficilissimo campionato, ma da allora sono cambiate diverse cose ed adesso toccherà a noi reagire e continuare nel migliore dei modi. Noi tutti non molleremo e daremo il 100% per finire al meglio questo campionato e per coronare questi 3 anni magnifici”.

Iris Serapo Gaeta – BCC Agropoli 69-84 ( 17-27; 27-45; 51-66)

Iris Serapo Gaeta: De Fabritiis 16, Addessi, Pietrosanto 3, Pitton, Vellucci n.e., Mirone 9, Macaro 6, Di Mille n.e., Lilliu 22, Marrocco 13. Coach: Nardone.

BCC Agropoli: Marmugi 9, Cacace 2, Stijepovic 10, Di Mauro, Tagliabue 13, Palma 3, Cuozzo, Di Capua 16, Tullio 15, Ferrara 16. Coach: Paternoster.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }