***video***TRAGEDIA DI VENTOTENE, IN AULA I PERITI DELL'ACCUSA

***video***TRAGEDIA DI VENTOTENE, IN AULA I PERITI DELL'ACCUSA

*Il giudice Carla Menichetti in un momento dell'udienza celebrata oggi a Gaeta*

*Il giudice Carla Menichetti in un momento dell’udienza celebrata oggi a Gaeta*

Oltre sei ore di udienza per ricostruire la storia di Cala Rossano a Ventotene e la morte di Sara Panuccio e di Francesca Colonello, le due studentesse romane di 14 anni travolte mortalmente da due metri cubi di tufo mentre erano in gita con la loro scuola. E anche per definire contorni, ruoli e responsabilità della Regione Lazio e, soprattutto, dell’Autorità di Bacino, l’ente regionale incaricato di redigere il Pai ovvero il piano di assetto idrogeologico che individua zone a rischio frane e inondazione.

E alla fine della giornata un dubbio insistente fatto emergere a più riprese dalle difese dei quattro imputati alla sbarra per omicidio colposo plurimo e lesioni gravissime: l’ex sindaco Vito Biondo, l’attuale sindaco di Ventotene Giuseppe Assenso, il responsabile dell’ufficio tecnico del Comune isolano, il geometra Pasquale Romano, e del Genio Civile di Latina Luciano Pizzuti.

Il sospetto, dunque, che alcuni “super” dirigenti della Regione Lazio, peraltro inizialmente indagati e le cui posizioni sono state poi archiviate, abbiano goduto di una sorta immunità “burocratica” che pur di fronte alla loro conoscenza della pericolosità della zona dove avvenne la tragedia dettata dall’aver ricoperto alcuni ruoli per così dire strategici, nel momento in cui andarono a occuparne altri in un normale avvicendarsi delle cariche, non essendo più responsabili di quegli uffici, si siano di fatto garantiti la non imputabilità nel processo in corso a Gaeta di fronte al giudice Carla Menichetti.

Proprio alcuni di loro saranno i protagonisti della prossima udienza fissata per il 15 aprile e non è escluso che il pm Nunzia D’Elia, sulla scorta di quanto emergerà, possa proporre l’imputazione dopo aver accolto nuove prove ai sensi dell’articolo 507 del codice di procedura penale.

*I tre periti dell'accusa ascoltati oggi: da sinistra Tarozzi, Amodio, Lembo Fazio*

*I tre periti dell’accusa ascoltati oggi: da sinistra Tarozzi, Amodio, Lembo Fazio*

Al di là di questo aspetto, l’audizione di oggi dei tre periti dell’accusa, Tarozzi, Amodio e Lembo Fazio si è incentrata su due aspetti: uno principalmente tecnico, l’altro incentrato sulle norme che regolano l’attività dell’Autorità di Bacino e la redazione del Pai.

E’ emerso proprio a proposito di quest’ultimo come la zona di Cala Rossano non sia mai figurata come zona a rischio fino all’aprile 2010 quando avvenne la tragedia: né nel 2002 quando il piano venne adottato, né nei successivi aggiornamenti del 2005 e del 2009. E questo a fronte di un evento franoso, febbraio 2004, e nei pressi della zona poi luogo della tragedia, che di fatto rese interdetta la spiaggia per circa duecento metri, per un’ordinanza della Capitaneria di Porto, fino al 27 ottobre successivo quando i lavori di sistemazione terminarono con l’effettuato collaudo sottoscritto dall’impresa realizzatrice, dal direttore dei lavori e dal responsabile dell’ex Genio Pizzuti.

*I Carabinieri a Cala Rossano poco dopo la tragedia*

*I Carabinieri a Cala Rossano poco dopo la tragedia*

Opere che, è stato chiarito e qui sta la drammaticità dei fatti, furono realizzate senza un’effettiva progettazione e, soprattutto, incomplete rispetto alle indicazioni venute fuori da una conferenza dei servizi del 7 aprile 2004 indetta dall’ex genio civile.

Si riteneva idonea infatti, anche per la sicurezza della strada soprastante la parete rocciosa, oltre il disgaggio delle parti pericolanti, l’esecuzione di sistemi di consolidamento tramite iniezioni di cemento e di sistemi di protezione della parete, con reti e quant’altro, per evitare distacchi. Questi ultimi però non furono realizzati e tantomeno uno studio sulle ragioni del crollo del 2004 attraverso l’analisi del convogliamento delle acque a monte.

Infine, nonostante quel crollo, dagli atti risulta che l’Autorità di Bacino non ne ebbe segnalazioni così da far inserire l’area nel Pai regionale. Ipotesi peraltro contestata dalla difesa di Pizzuti che ha proposto la nota di ben tre segnalazioni di merito a diversi dirigenti regionali. Chi dunque avrebbe dovuto avvisare l’Autorità di Bacino? Una domanda a cui dovranno rispondere i teste della prossima udienza.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Crollo a Cala Rossano, travolte e uccise due quattordicenni – 20 aprile 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (I carabinieri indagano sulle ragioni della frana a Cala Rossano – 21 aprile 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Dieci indagati per la morte di Sara e Francesca – 25 maggio 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (A tre mesi dalla tragedia di Ventotene – 20 luglio 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Nuovo crollo a Ventotene, e lettera di Bruno Panuccio – 5 aprile 2011-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ventotene un anno dopo la morte di Sara e Francesca – 19 aprile 2011-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tragedia di Ventotene, il pm chiede quattro rinvii a giudizio — 1 giugno 2011-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Tragedia di Ventotene, Bruno Panuccio a Uno Mattina: “E’ stata una farsa” – 9 giugno 2011-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ventotene, frana alla grotta del Passero a Cala Rossano – 16 ottobre 2011 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tragedia di Ventotene: indagati davanti al Gup il 24 aprile – 4 febbraio 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ventotene: riaperta la strada sopra l’arenile di Cala Rossano – 24 febbraio 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Libera su processo penale per crollo a Ventotene – 19 aprile 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Secondo anniversario dalla tragedia di Ventotene. Assenso: “Tenere alta la guardia sulla sicurezza – 20 aprile 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tragedia di Ventotene, nulla di fatto davanti al Gup. Tutto rinviato al 21 maggio – 23 aprile 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tragedia di Ventotene, quattro rinviati a giudizio per omicidio colposo plurimo – 21 maggio 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tragedia di Ventotene, incardinato il processo. Bruno Panuccio “Voglio essere fiducioso” – 14 novembre 2012 -)

 ***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Tragedia di Ventotene, l’udienza slitta ancora. Parla il pm D’Elia – 19 dicembre 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Tragedia di Ventotene, dopo tre anni sfilano i primi testimoni – 18 gennaio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social