VOLLEY, SERIE A1: L'ANDREOLI LATINA FA VISITA AL VIBO VALENTIA

VOLLEY, SERIE A1: L'ANDREOLI LATINA FA VISITA AL VIBO VALENTIA
*Silvano Prandi*

*Silvano Prandi*

Archiviata mercoledì la semifinale di Coppa Cev con l’Andreoli che ha “asfaltato” 4-0 l’MMP Ankara e conquistato la finale dove affronterà un’altra squadra della capitale turca, l’Halkbank, si ritorna a giocare in campionato. Lo si fa con una delle trasferte più lunghe e faticose in terra di Calabria. Domenica alle 18 i pontini affrontano la Tonno Callipo Vibo Valentia che proprio la scorsa settimana li ha scavalcati in classifica e ora è avanti di due punti. Una gara importante, se non fondamentale, per entrambe le squadre che hanno l’obiettivo di entrare tra le prime sei, posizione che gli permetterebbe di poter saltare gli ottavi di finale. Intanto sono state ufficializzati dalla Lega due spostamenti che riguardano la formazione pontina: mercoledì 20 alle 20.30 si giocherà Copra Elior Piacenza-Andreoli Latina (anticipo della 21ma giornata) e sabato 23 alle 20.30 Andreoli Latina-Bcc Nep Castellana Grotte (20ma giornata), questo per permettere alla formazione di Silvano Prandi di preparare al meglio la trasferta di Coppa.

Vibo, che ha chiuso al quarto posto il girone di andata cogliendo la semifinale di Coppa Italia, ha iniziato il girone di ritorno con quattro sconfitte (con Trento, a Modena, con Cuneo e con Piacenza, precipitando all’ottava posizione), interrotte con la vittoria a Ravenna, poi lo stop casalingo con Castellana, quindi la vittoria a San Giustino. In quest’ultima il tecnico Gianlorenzo Blengini ha schierato Coscione al palleggio e Klapwijk opposto, Buti e Forni al centro, Urnaut e Kaliberda schiacciatori con Farina libero.

L’Andreoli non vince in trasferta in campionato dal 18 novembre (7ma giornata 0-3 a Ravenna, ultima in assoluto 0-3 in Germania a Unterhaching il 16 gennaio) dei 23 punti conquistati ne ha fatti solo 8 lontano dal PalaBianchini. Nei 13 precedenti tra le due squadre l’Andreoli è avanti 8-5, mentre il bilancio in Calabria è di parità 3-3.

Silvano Prandi contro l’MMP Ankara ha schierato in avvio Sottile in regia e Jarosz opposto, Gitto e Verhees al centro, Rauwerdink e Noda di banda, Rossini libero è ricorso poco alla panchina data la prestazione super di tutto il sestetto, libero compreso. Unico ex in campo Daniele Sottile a Vibo nel biennio 2004-06.

Radiocronaca integrale su Radio Antenne Erreci (FM 97.300 MHz, anche sul web www.radioantenne.it), mentre Lazio Tv trasmetterà la gara lunedì alle 23 con varie repliche durante la settimana con la telecronaca di Roberto Italiano.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Marcello Forni – 2 muri vincenti ai 200 (Tonno Callipo Vibo Valentia).

In Campionato: Simone Buti – 1 muro vincente ai 300 (Tonno Callipo Vibo Valentia).

In Campionato e Coppa Italia: Jeroen Rauwerdink – 1 muro vincente ai 100 (Andreoli Latina).

Luigi Goldner: “Siamo una squadra che ha un potenziale che può vincere con tutti, ma anche con nessuno. Lo abbiamo dimostrato più volte sia in campionato che in Coppa Cev. Se giochiamo a Vibo con la stessa carica agonistica di mercoledì contro l’MMP Ankara e con il giusto approccio psicologico, sono certo che porteremo a casa punti preziosi per la classifica”.

Pieter Verhees: “all’andata noi abbiamo fatto un ottima gara mentre loro non sono stati molto incisivi in attacco. È per noi importante vincere per scavalcarli in classifica e il nostro obiettivo è quello di entrare tra le prime sei. Dobbiamo ripetere la prova di mercoledì“.

Candido Grande: “anche se sono ormai di Latina al 100%, resta il legamene con la mia terra. Ha sempre un sapore particolare, tornare a casa. Vibo ha disputato un ottimo girone di andata, ha dimostrato con San Giustino di aver chiuso la fase negativa. La Tonno Callipo è una squadra costruita per fare un ottimo campionato e candidata a entrare tra le prime sei. È una delle squadre del nostro livello, uno scontro diretto per la posizione in classifica. Sarà una gara molto difficile, ma ci teniamo a riscattare la sconfitta in campionato con Ravenna”.

Alessandro Farina: “Latina é una squadra che gioca un’ottima pallavolo, difendendo molto bene e sbagliando poco. Sicuramente verrà a Vibo molto determinata, pensando magari anche di poter approfittare del fatto che usciamo da un momento negativo. Da parte nostra dovremo cercare di esprimerci al massimo ed essere bravi a non innervosirci troppo nei momenti difficili della gara. Se penseremo a giocare come sappiamo, mettendo in pratica il nostro miglior gioco, riusciremo a metterli sicuramente in difficoltà”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }