RAPIDOO LATINA CALCIO A 5, IL DOPO NAPOLI CON MARCO ANGELINI

RAPIDOO LATINA CALCIO A 5, IL DOPO NAPOLI CON MARCO ANGELINI
*Angelini chiama i ragazzi*

*Angelini chiama i ragazzi*

La sosta arriva a proposito in casa della Rapidoo Latina Calcio a 5 che, grazie a questa interruzione, almeno nelle intenzioni del tecnico Angelini, dovrà cercare di recuperare al meglio tutti i giocatori infortunati, o reduci da infortunio, per presentarsi al meglio alla sfida con il Martina, in casa della capolista, in programma sabato 23 febbraio. La squadra, intanto, è tornata ad allenarsi regolarmente lunedì 11 febbraio e lo farà anche oggi, martedi 12, come al solito all’ora di pranzo al PalaBianchini. Poi, complice la semifinale di Cev Cup dell’Andreoli, la Rapidoo potrà utilizzare il catino di via dei Mille soltanto nella giornata di giovedi 14 febbraio, prima del rompete le righe per tre giorni e della ripresa, in vista della sfida con la capolista, che avverrà lunedì 18 febbraio.

“Torno a ripetere, che dal punto di vista della prestazione, la squadra mi è piaciuta – ha precisato Marco Angelini poco prima di dirigere l’allenamento odierno (martedì 12 febbraio). Forse, sarebbe stato meglio giocare male e ottenere dei punti, ma sono convinto, ora più che mai, che questa squadra, giocando in questa maniera, alla fine riuscirà a centrare i play off. Anche contro il Napoli, abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari contro chiunque, anche contro chi, come la formazione partenopea, è molto più che una signora squadra. Il punteggio, e chi ha visto la gara può ammetterlo, è stato sin troppo bugiardo. Purtroppo non siamo nemmeno tanto fortunati in questo periodo, ma ai miei ragazzi non posso assolutamente rimproverare nulla. E queste prestazioni mi fanno ben sperare in chiave futura, ad iniziare dalla sfida con il Martina. In questa settimana di sosta, lavoreremo un po’ di scarico, cercando di recuperare al meglio gli acciaccati – ha spiegato lo stesso allenatore della Rapidoo Latina Calcio a 5 – Così da arrivare alla gara con il Martina, nelle migliori condizioni possibili. Mi dispiace aver dovuto affrontare queste due sfide con molti giocatori non al meglio della condizione, ma sono altresì convinto, e lo ribadisco a gran voce, che questa squadra può andare molto lontano e vedrete che alla fine, di questo ne sono pienamente convinto, riuscirà a centrare l’obiettivo dei play off, che è il desiderio di tutti noi, mio in primis. La prova offerta sabato scorso (9 febbraio) contro il Napoli, è la riprova di come, nonostante tutto, la squadra stia bene, sia conscia della propria forza e del fatto di poter sopperire ad alcune mancanze, con la voglia del gruppo di far bene. Sono contento di loro, speriamo soltanto di avere un pizzico di fortuna in più da qui in avanti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social