LATINA, PROCESSO CARONTE: SI E' COSTITUITO IL COLLEGIO GIUDICANTE

LATINA, PROCESSO CARONTE: SI E' COSTITUITO IL COLLEGIO GIUDICANTE

tribunale di latina sliderUn’attesa durata a lungo. Sette rinvii prima che oggi, finalmente, il processo a carico di esponenti dei clan Di Silvio – Ciarelli, scaturito dall’operazione della Squadra Mobile del 16 aprile di un anno fa denominata “Caronte”, potesse prendere il via. Difficoltà a costituire il collegio giudicante a causa dell’incompatibilità di uno dei giudici la principale difficoltà che oggi è stata risolta con l’intervento del giudice Donatella Salari del Tribunale di Roma. A latere i giudici Cecilia Cavaceppi e Luigi Giannantonio.

Estorsione, attentati, spaccio di droga e associazione a delinquere le accuse di cui devono rispondere a vario titolo gli imputati. Attimi di tensione si sono vissuti per le rumorose proteste di alcuni parenti degli imputati presenti in aula. Alcuni avvocati difensori hanno affermato essere stato violato il diritto alla difesa dei loro assistiti.

In sette, dopo aver avuto accesso ad altro rito, erano stati giudicati dieci giorni fa: tre le condanne, quattro le assoluzioni.

 

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Latina, operazione della Squadra Mobile, 34 arrestati nel clan Ciarelli – Di Silvio. Il Prefetto si complimenta – 16 aprile 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, processo Caronte: tre condanne – 28 gennaio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social