SCARICHI DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI NELLA FOGNATUIRA PUBBLICA SENZA LA PREVISTA AUTORIZZAZIONE. UNA DENUNCIA

carabinieri-nasLa stazione Carabinieri di Castelforte ha deferito questa mattina, in stato di liberta’ all’A.G. di Latina un 70 enne di Castelforte per la violazione del art. 137 comma 1° del d.lgs. 152/2006 , scarichi di acque reflue industriali nella fognatuira pubblica senza la prevista autorizzazione .

I militari, coadiuvati nei vari sopralluoghi dai carabinieri dei N.A.S. e di personale tecnico dell’arpa Lazio e dell’asl di Latina a seguito di accertamenti richiesti da alcuni cittadini del comune di Castelforte stesso che lamentavano le carenze igienico sanitarie da parte di un frantoio oleario ivi ubicato, acquisivano copiosa documentazione presso gli uffici del comune di Castelforte e della provincia di Latina, finalizzati alla verifica delle autorizazzioni in possesso del frantoio, constatando che il laboratorio era privo dell’autorizzazione per lo scarico delle acque reflue industriali nella fognatura pubblica. E pertanto veniva sottoposto a prescrizioni con intimazione di divieto assoluto di continuare a scaricare interno fogne pubbliche