ITRI, GUARDIA GIURATA DI FONDI SBANDA E VA A SBATTERE CONTRO UN PALO

ITRI, GUARDIA GIURATA DI FONDI SBANDA E VA A SBATTERE CONTRO UN PALO

1 069Giuseppe D’E., di Fondi, dipendente dell’istituto di Vigilanza Securitas, è rimasto ferito agli arti inferiori dopo un incidente stradale che lo ha visto coinvolto nel centro urbano di Itri alle ore 8 di domenica mattina. L’agente, che aveva preso servizio alle ore 6, si stava dirigendo da Fondi a Formia per motivi di servizio quando, giunto nei pressi del distributore Q8, sulla consolare Appia, all’altezza dello stadio comunale, la sua auto, una Fiat Panda, è andata a impattare contro il palo che pubblicizza la presenza dell’impianto e che si trova ubicato sul marciapiede.

1 068Per fortuna un po’ di tutti che lo sbandamento dell’auto non abbia provocato danni a persone o a cose, soprattutto se si pensa che su quel marciapiede transitano tanti pedoni che raggiungono o che vengono dal popoloso quartiere della Madonna delle Grazie che si trova a qualche decina di metri dalla stazione di rifornimento, che domenica stava effettuando il suo turno di servizio.

1 066All’eco del tremendo impatto si sono precipitati sul posto l’operatore del distributore, il titolare della vicina edicola Luigi Capotosto, un meccanico che si trovava a transitare a bordo della sua vettura e che ha rischiato di essere investito, oltre al presidente dell’ERI (Emergenza Radio Itri), la struttura della Protezione Civile locale, Antonio Maggiacomo, che subito attivato la Polizia Locale e i Vigili del Fuoco di Gaeta, entrambi prontamente accorsi sul posto, insieme ad una unità del 118 che ha provveduto a recuperare l’operatore della sicurezza privata, che accusava dolori al piede, e a trasportarlo presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Dono Svizzero” di Formia, da dove lo hanno dirottato presso il reparto di ortopedia.

Sul posto del sinistro, il capopattuglia della Polizia Locale, Fabrizio Manzo, ha provveduto a effettuare i rilievi e a raccogliere testimonianze per capire se lo sbandamento sia stato dovuto a qualche ostacolo comparso improvvisamente sulla carreggiata o a qualche altra causa, dato che viene esclusa quella del colpo di sonno, in quanto l’agente aveva preso servizio appena due ore prima e il tracciato dell’Appia, sulla Fondi-Itri, è costellato di curve e di tornanti che non inducono alla sonnolenza. Il dipendente operava presso la struttura assurta, negli ultimi tempi all’attenzione mediatica per via degli annunciati licenziamenti per il piano di ridimensionamento occupazionale.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]