MAXI CONTROLLO SUL TERRITORIO, IMPIEGATI QUATTROCENTO CARABINIERI DA APRILIA AL GARIGLIANO

MAXI CONTROLLO SUL TERRITORIO, IMPIEGATI QUATTROCENTO CARABINIERI DA APRILIA AL GARIGLIANO

Dalle prime ore del mattino i Carabinieri del Comando Provinciale di Latina stanno effettuando un servizio di controllo straordinario del territorio su tutto il comprensorio provinciale. Lo scopo è quello di aderire in modo ancora più incisivo e concreto alla richiesta di sicurezza delle popolazioni pontine e per questo è stato previsto un impiego massiccio di circa 400 militari da Aprilia al Garigliano.

Sono stati passati al vaglio i luoghi nei quali solitamente si ritrovano persone gravate da pregiudizi penali e le zone  che sono state individuate come punto di incontro per lo spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli intensivi e verifiche incrociate hanno riguardato anche le persone sottoposte agli arresti domiciliari ed alle misure di prevenzione/sicurezza.

Con analoga attenzione è stato attuato il controllo della circolazione stradale, allo scopo di perseguire con la maggior efficacia possibile, attraverso il rispetto delle norme del Codice della Strada, la prevenzione degli incidenti.

Sono state quindi pattugliate le principali arterie stradali della provincia, mediante la predisposizione di posti di controllo da parte delle pattuglie delle Stazioni e dei Nuclei Radiomobili.

I principali risultati:

photofun-6124552a)      a Priverno è stato tratto in arresto un pregiudicato quarantaduenne del luogo, trovato in possesso di:

–          grammi 400 circa di hashish;

–          grammi 320 circa di marijuana;

–          60 semi di canapa indiana

–          vario materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente;

–          la somma contante di euro 105, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Latina, ove resterà a disposizione  dell’Autorità Giudiziaria mentre lo stupefacente, i materiali utili al confezionamento e la somma di denaro sono stati sottoposti a sequestro.

b)      nei comuni di Aprilia e Cisterna di Latina, i carabinieri impiegati nel servizio hanno:

–          tratto in arresto un trentasettenne di Frascati (RM), nullafacente, pregiudicato, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in ottemperanza all’ordine di carcerazione emesse dall’A.G. di Velletri per cumulo pene in ordine al reato di rapina commesso in provincia di Roma nell’anno 2010. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Latina;

–          deferito in stato di libertà alla competente A.G.:

  • per il reato di furto aggravato:
    • unsessantaduenne allevatore, pregiudicato, per aver collegato abusivamente alla rete elettrica pubblica, come accertato da personale  specializzato dell’azienda ENEL, l’azienda agricola di sua proprietà;
    • un ventiquattrenne di nazionalità romena, residente ad Aprilia, nullafacente, incensurato, trovato in possesso, a seguito di perquisizione domiciliare, di 252 pacchi di sigarette di diverse marche, risultate asportate da un‘area di servizio con sede sulla statale “pontina”
  • per il reato di  falsità materiale commessa da privato:
    • un ventisettenne di nazionalità romena, residente  Nettuno, nullafacente, pregiudicato e un quarantatreenne residente a Cori, operaio, incensurato, poiché sorpresi alla guida dei propri veicoli, rispettivamente, con patente di guida contraffatta e con carta qualificazione conducente falsa;
  • per guida senza patente e guida sotto l’influenza dell’alcool:
    • un cittadino romeno residente a Cava dei Tirreni, operaio, incensurato, sorpreso alla guida del proprio motociclo senza aver mai conseguito la relativa patente di guida ed in stato di ebbrezza, come acclarato dall’accertamento etilometrico, riportando un tasso alcolemico superiore al limite consentito;
  • per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti:
    • un trentaseienne residente a Cisterna di Latina, imprenditore, incensurato  e  un trentacinquenne studente, censurato, poichè trovati in possesso, rispettivamente, di 4 grammi e 15 grammi di marijuana nonché, quest’ultimo, anche di un bilancino di precisione;
  • per condotte integranti illeciti amministrativi in materia di stupefacenti:
    • una cittadina francese domiciliata ad Aprilia, nullafacente, pregiudicata, già sottoposta agli arresti domiciliari, per essersi allontanatasi arbitrariamente dalla propria abitazione;
  • per il reato di ricettazione:
    • un cittadino romeno  residente a Genzano di Roma (RM), incensurato, per essere stato trovato in possesso di n. 462 tagliandi “gratta e vinci” di vario tipo ed importo, per i quali sono in corso accertamenti presso l’AAMS;
  • per il reato di false attestazioni a Pubblico Ufficiale e “procurato allarme”:
    • un trentanovenne di Aprilia, imprenditore, incensurato, ritenuto responsabile di procurato allarme all’autorità per aver richiesto l’intervento di quest’Arma, segnalando un furto in abitazione inesistente e fornendo, nella circostanza, false attestazioni sulle proprie qualità;
    • segnalato alla Prefettura di Latina, per la violazione di condotte integranti illeciti amministrativi” in materia di stupefacenti e porto di pistola giocattolo priva di tappo rosso:
      • un venticinquenne residente ad Anzio, operaio, censurato, per averlo trovato in possesso di gr 1,5 di marijuana e di una pistola giocattolo mod. beretta 92 fs priva di tappo rosso.

photofun-89121635c)      a Terracina veniva tratto in arresto per il reato di detenzione abusiva di armi” un trentaduenne del luogo, commerciante, pregiudicato, poiché nel corso di perquisizione domiciliare e veicolare veniva trovato in possesso di:

–          una pistola illegalmente detenuta, marca Glock, completa di serbatoio contenente 10 cartucce;

–          un serbatoio di ricambio;

–          42 cartucce calibro 9×19.

Il tutto veniva rinvenuto all’interno del vano airbag dell’autovettura, con sistema di apertura modificato.

L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’A.G. procedente.

photofun-89125560Nell’ambito dello stesso servizio, all’interno dell’abitazione  della cinquantacinquenne  I.L., già sottoposta alla misura degli arresti domiciliari per reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, veniva rinvenuta una pistola scacciacani cal.8 e la somma di 16680,00 euro in banconote di vario taglio, nonché un bilancino di precisione.

Nel corso dell’operazione che si è protratta per tutta la giornata sono state identificate 867 persone, perquisiti numerosi autoveicoli.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]