FORMIA, PIANO PLUS: IL SINDACO INCONTRA GLI OPERATORI COMMERCIALI

FORMIA, PIANO PLUS: IL SINDACO INCONTRA GLI OPERATORI COMMERCIALI

formiaIl progetto Plus “Appia via del Mare” mette in campo una programmazione di opere pubbliche finalizzate ad un grande processo di cambiamento e valorizzazione della città. Un finanziamento di fondi europei per circa 8 milioni di euro su cui abbiamo già avuto modo di parlare e trattare.

I progetti finanziati non riguardano solo le opere pubbliche e  la valorizzazione del patrimonio archeologico ma si rivolgono anche alla piccola e media impresa. Ed è proprio il tema dello sviluppo produttivo che ha spinto il Centro Commerciale Naturale e molti operatori del settore a richiedere al sindaco Forte una riunione per meglio conoscere ed approfondire le linee progettuali dell’Amministrazione. Un’istanza legittima, prontamente  raccolta dal primo cittadino, che nel pomeriggio di ieri ha ricevuto una folta delegazione di commercianti associati ed operatori per illustrare nel merito i contenuti guida di due progetti finanziati dal Plus.

“Il primo – spiega il sindaco –  è riferito alla riqualificazione delle attività economiche attraverso incentivi mirati allo sviluppo delle piccole e medie imprese. Gli interventi di aiuto alle aziende ed esercizi prevedono contributi per la riqualificazione e l’ammodernamento delle attività commerciali esistenti e l’avvio di nuovi esercizi produttivi. Questi contributi per le piccole e medie aziende, riunite in consorzi o forme associative – è il caso del Centro Commerciale Naturale – sono finalizzati ad incentivare azioni di promozione, realizzazione di una rete delle imprese, identificazione di marchi comuni e fidelizzazione della clientela”.

Potranno richiedere il contributo le nuove imprese operanti nei seguenti settori di attività: artigianato, commercio, manifatturiero, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

“Tali interventi – prosegue il sindaco –  si inseriscono in una precisa strategia di sostegno alla sviluppo e alla crescita economica e imprenditoriale. L’innovazione del progetto PLUS è tale che prevede anche l’assunzione di misure per favorire le attività economiche ed incentivare la crescita occupazionale. Gli obiettivi da raggiungere sono i seguenti: stimolare la crescita economica del territorio; adottare misure per contrastare la disoccupazione dilagante; favorire l’occasione di crescita delle aziende; promuovere la riqualificazione urbana attraverso il miglioramento degli esercizi commerciali”.

“Il secondo finanziamento – afferma il sindaco – è rivolto a tirocini e corsi di formazione professionale in funzione del reinserimento lavorativo di soggetti espulsi dal mercato del lavoro e soggetti svantaggiati e disabili da inserire ed integrare a livello sociale e lavorativo. In questo senso si prevede la possibilità di attivare dei bonus assunzionali da parte di quei datori di lavoro che s’impegnano a sottoscrivere contratti di lavoro o apprendistato, a tempo pieno o a tempo parziale. Politiche attive del lavoro rivolte ad aiutare in particolare i giovani ad inserirsi nel ciclo della produzione e dell’occupazione. Un’inversione di tendenza rispetto al trend economico che stiamo vivendo”.

Gli argomenti trattati dal primo cittadino sono stati accolti con soddisfazione dagli operatori e imprenditori, a conferma dell’azione progettuale portata avanti dal governo cittadino.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Plus Formia, Michele Forte: “No promesse irrealizzabili, ma progetti concreti – 15 dicembre 2012 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social