MINTURNO, APPROVATI IN CONSIGLIO COMUNALE I REGOLAMENTI SU CONTROLLI INTERNI, IMPIANTI PER LA TELEFONIA CELLULARE E CENTRO PER ANZIANI

MINTURNO, APPROVATI IN CONSIGLIO COMUNALE I REGOLAMENTI SU CONTROLLI INTERNI, IMPIANTI PER LA TELEFONIA CELLULARE E CENTRO PER ANZIANI

comune-minturnoNella riunione tenuta ieri sera, il Consiglio Comunale di Minturno ha approvato, all’unanimità,  i Regolamenti sui controlli interni, sugli impianti per la telefonia cellulare e sul Centro per anziani. Soddisfatto il sindaco Paolo Graziano per il varo dei tre importanti provvedimenti, attesi da tempo, frutto di un meticoloso lavoro svolto dall’Amministrazione civica e dagli uffici competenti.

“Il Regolamento sui controlli interni – spiega il primo cittadino – è stato presentato in aula dall’assessore al Bilancio Gianfranco Colacicco e curato dalla Commissione Finanze, presieduta dal consigliere Vincenzo Fedele, sulla base delle direttive impartite dalla legge 7 dicembre 2012 n. 213. Quest’ultima ha introdotto nuovi adempimenti a carico degli Enti Locali ed una serie di disposizioni di carattere finanziario e contabile, ha mutato il rapporto con la Corte dei Conti e la fisionomia di alcune figure chiave del Comune, come il Segretario ed il Responsabile Finanziario”.

“Riguardo all’installazione ed alla gestione di impianti per telecomunicazioni – aggiunge il sindaco Graziano – l’Assemblea ha ratificato il Regolamento proposto dall’assessore all’Ambiente Roberto Lepone ed approntato nei dettagli dalla Commissione Urbanistica, presieduta dal consigliere  Mario Ruberto. Tale atto favorisce una mappatura delle strutture esistenti nel comprensorio minturnese, finalizzata all’individuazione di nuove, idonee aree (caratterizzate da bassa densità abitativa) per la collocazione degli impianti necessari a garantire un adeguato servizio pubblico”.

“La disciplina approvata per il Centro Anziani – aggiunge Graziano – si fonda sulla ricerca continua di una migliore risposta ai bisogni della terza età e sulla sua considerazione come risorsa attiva. Il Regolamento, presentato e predisposto dal consigliere delegato Elena Conte, insieme alla Commissione Qualità della Vita ed all’incaricato al Volontariato Vittorio Supino, prevede la creazione di un Centro Anziani Comunale, collegato alle strutture già operanti nella nostra città, i Circoli Anziani, luoghi di aggregazione e di propulsione della vita socio-culturale per la terza età”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social