APRILIA, RISANAMENTO URBANISTICO: PUBBLICATA SUL BURL LA VARIANTE DI RECUPERO

Oggi è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio la delibera di Giunta Regionale n. 622 del 21 dicembre 2012 con la quale viene approvata la variante speciale per il recupero dei nuclei abitativi spontanei.

La variante di recupero, approvata il 22 marzo del 2005 in Consiglio Comunale (delibera n. 8/05 – Giunta Meddi), è stata oggetto di un iter istruttorio complesso, l’analisi ha comportato più di mille osservazioni e un’attenta revisione da parte degli uffici competenti della Regione Lazio. Il Consiglio Comunale, con delibera n. 66 del 28 novembre 2011 (Giunta D’Alessio), ha poi tracciato le linee guida poste dall’amministrazione affinché si arrivasse più celermente all’adozione definitiva del nuovo strumento urbanistico. Per effetto di ciò, nelle sedute del 3, 4 e 17 maggio 2012 il Consiglio Comunale ha respinto tutte le osservazioni e approvato la delibera n. 21, l’ultima in ordine di tempo su questa materia.


“La pubblicazione della delibera regionale n. 622 sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio – ha commentato il sindaco f.f. Antonio Terra – rappresenta per questa amministrazione e per tutta la Città di Aprilia un fatto storico. Da più di 35 anni il territorio comunale aveva bisogno di una nuova pianificazione urbanistica che mettesse ordine e soprattutto un freno alla speculazione edilizia con le classiche varianti secche. A questo scopo ho dedicato molte energie prima come assessore all’Urbanistica e oggi come Sindaco reggente, anche nel ruolo di Consigliere Comunale di opposizione all’amministrazione Santangelo, durante la quale questo progetto è stato rallentato al limite dell’affossamento. Ritengo che, dopo l’Aser, un altro obiettivo prioritario del nostro programma sia stato centrato con successo”.