LATINA: PRESENTAZIONE DEL PROGETTO ''LA NARRAZIONE AL NIDO''

LATINA: PRESENTAZIONE DEL PROGETTO  ''LA NARRAZIONE AL NIDO''

L’Assessorato agli Asili Nido, in collaborazione con il competente Ufficio, sta realizzando, in questi giorni, presso tutti gli asili nido comunali, il progetto “La narrazione al nido” avvalendosi dell’esperienza e della professionalità di psicoterapeuti dell’età infantile, della counsellor socio-educativo e dell’arte terapeuta e insegnante AIGAM.
Il progetto, ha visto, due fasi; la prima consistita in una serie di incontri formativi tra le educatrici degli asili nidi e le professionalità sopra indicate, per comunicare le ragioni del perché leggere le favole ai bambini e sul come raccontare una favola; la seconda fase, che si sta svolgendo in questi giorni, vede una serie di incontri presso gli asili nido comunali , con la partecipazione dei genitori, volti a mettere in pratica la lettura delle fiabe ad opera delle educatrici e dei genitori, sulla base della formazione effettuata.
“Le ragioni del progetto” spiega l’Assessore Marilena Sovrani “sono legate all’importanza della lettura e al racconto di storie ai bambini poiché favoriscono lo sviluppo del linguaggio, stimolano la fantasia, e determinano una abitudine alla lettura che, per certo, arricchisce la vita. Ma, l’obiettivo che ci siamo posti è stato quello di motivare le famiglie a raccontare e a leggere le fiabe ai bambini, perché il momento della lettura rappresenta un momento privilegiato in quanto momento di forte relazione emotiva tra genitore e figlio che arricchisce entrambi favorendo la crescita emozionale del bambino. Per tale ragione sono molto contenta dell’ampia adesione dei genitori al progetto realizzato con un ridotto onere di bilancio, gravando così in modica misura sulle casse della nostra Amministrazione. Questo a dimostrazione della particolare attenzione che si dedica alla qualità del servizio che si offre ai piccoli utenti ed alle loro famiglie, infatti la bontà delle idee, la voglia di realizzarle non sempre richiedono grandi sforzi economici.
Un ringraziamento ai miei collaboratori educatrici, ausiliari e impiegati dell’ufficio che quotidianamente si dedicano al benessere dei bambini e al sostegno delle famiglie. ”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }