FORMIA: IN MANETTE PER EVASIONE, TENTATE LESIONI E RESISTENZA

FORMIA: IN MANETTE PER EVASIONE, TENTATE LESIONI E RESISTENZA

Nella nottata personale della Squadra Volante del Commissariato di PS di Formia diretto dal vice questore Paolo Di Francia ha tratto in arresto Alfredo Vezzà nato il 12 agosto1974 a Formia , per i reati di evasione tentate lesioni aggravate resistenza a P.U..

L’intervento è nato da una chiamata al 113 da parte di un passante che nel cuore della notte avvisava l’operatore che un uomo armato di coltello stava aggredendo un giovane. Giunta sul posto la volante aveva modo di apprendere lo svolgimento dell’accaduto da parte della parte offesa e di alcuni testimoni che confermavano l’avvenuta aggressione ad opera di una persona che veniva descritta nei tratti somatici in un soggetto verosimilmente corrispondente a Alfredo Vezzà, noto alle forze di polizia per i suoi precedenti, il quale dopo aver tentato di accoltellare la propria vittima per apparenti futili motivi, si era allontanato a bordo di un motorino.

Dopo una breve battuta tesa alla sua ricerca, Vezzà è stato rintracciato nei pressi della sua abitazione ove doveva rimanere in quanto ivi ristretto in regime degli arresti domiciliari, nell’atto di rientrare a casa a bordo del motorino precedentemente descritto. Dopo un tentativo di reazione e di fuga , lo stesso è stato tratto in arresto e riconosciuto dalla parte offesa come autore del tentato accoltellamento. Dopo gli adempimenti di rito lo stesso è stato associato presso le camere di sicurezza del commissariato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social