RIFUGIATI POLITICI PERDONO L'ALLOGGIO, PROTESTA A SEZZE

RIFUGIATI POLITICI PERDONO L'ALLOGGIO, PROTESTA A SEZZE

AGGIORNAMENTO – La convenzione per l’alloggio era scaduta il 31 dicembre. E questa mattina alcuni rifugiati politici ospitati in uno stabile di via Roma a Sezze hanno inscenato la loro protesta fino a quando non sono intervenuti sul posto Carabinieri e Polizia che hanno sentito le rimostranze dei rifugiati facendosi da tramite con i responsabili della cooperativa e riportato alla calma la situazione. A ogni modo un rifugiato è stato arrestato per aver danneggiato un’auto della polizia e due altri denunciati.

Una soluzione, secondo indiscrezioni, sarebbe stata trovata in un rinnovo della convenzione fino a fine febbraio.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social