GAETA: MERCOLEDÌ 26 DICEMBRE “UNA NOTTE AI MUSEI”, NOTTE BIANCA DELL’ARTE

GAETA: MERCOLEDÌ 26 DICEMBRE “UNA NOTTE AI MUSEI”, NOTTE BIANCA DELL’ARTE

Una vera e propria Notte Bianca dell’Arte quella del 26 dicembre a Gaeta quando si svolgerà la sesta edizione di “Una Notte ai Musei”, inserita nella programmazione comunale del Natale 2012, e organizzata in collaborazione con le Associazioni: “Centro Studi sulle Culture Tradizionali” – Archivio Culturale , Amici di Gaeta, Liberi per Gaeta.

“Una notte intera dedicata all’Arte e alla Cultura – spiega l’assessore alla Cultura Sabina Mitrano – dove protagonisti saranno le bellezze storiche e artistiche della nostra Città, esposte nei Musei e nelle chiese. Un appuntamento che si rinnova per condividere i tesori dell’Arte che Gaeta custodisce con orgoglio. L’invito è rivolto a tutti, soprattutto a chi non ha mai avuto l’opportunità di entrare nei nostri Musei, questa è davvero una buona occasione per apprezzare non solo l’Arte, ma anche la nostra storia, il nostro passato, tra l’altro in modo interattivo attraverso piccoli laboratori e live painting che arricchiranno l’iniziativa”.

La Notte del 26 dicembre a Gaeta inizierà alle ore 21, nella chiesa SS. Annunziata, con il Concerto “Angeli e Pastori” del Maestro Ambrogio Sparagna, etnomusicologo di fama internazionale. Dalle ore 23 si potrà partecipare alle visite guidate gratuite nel Centro Storico Culturale, SS. chiesa dell’Annunziata, Cappelletta d’Oro, San Giovanni a Mare, Museo Diocesano, Pinacoteca Comunale. La Notte si protrarrà fino alle ore tre.

Presso il Museo Diocesano in Piazza Cardinale De Vio, il disegnatore caricaturista insignito di premi internazionali, originario di Gaeta, Mario Magnatti realizzerà un emozionante Live Painting. Inoltre, l’Associazione Tana Libera Tutti terrà un piccolo laboratorio di scultura.

Nella stessa location è ancora visitabile l’esposizione “Presepi a Casa Mia”: una mostra di presepi assolutamente fuori dall’ordinario, inaugurata con grande successo il 14 dicembre scorso. L’Associazione Presepisti Gaetani, grazie all’ospitalità dell’Arcidiocesi di Gaeta, ed alla collaborazione dell’Associazione Amici di Gaeta – Città d’Arte, ha potuto allestire questa particolare esposizione di presepi fatti in casa, che vede l’esaltazione delle tecniche e l’utilizzo dei materiali più disparati, nell’ottica di promozione e difesa di quella tradizione che è propria del nostro territorio. Vengono così alla luce, veri e propri gioielli di manifattura, meccaniche, miniature che, altrimenti sarebbero rimasti nelle case, visibili a pochi; e che, invece, esposti e condivisi danno la possibilità di stimolare ancor di più la fantasia dei nostri strabilianti artigiani.

“Questa iniziativa – afferma Fulvia Frallicciardi presidente dell’Associazione Presepisti Gaetani – nasce per portare a tutti i concittadini, ancora una volta l’occasione di incontrarsi, “intorno al presepe”, nel senso più mistico del termine che vuole significare il rivivere il giorno più importante della cristianità, per riflettere sui veri valori che da quel giorno un Gesù, dapprima bambino e poi uomo, ci ha donato fino al sacrificio estremo della croce”. La mostra resterà aperta per tutto il periodo delle festività, il venerdì dalle ore 17.00 alle 20.00 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 20.00.

La Notte ai Musei riserva altre piacevoli sorprese:a Gaeta Medievale, in un piccolo spazio di Piazza Traniello, sarà proiettato un documentario sulla condizione femminile e sul tema delle pari opportunità, prodotto dall’Associazione Arte Nativa. Mentre in Via Annunziata la notte sarà riscaldata dall’ iniziativa dell’Associazione Liberi per Gaeta:”Nataliando tra storie e sapori”, visita ai monumenti, degustazione enogastronomica e caldarroste.

Comments are closed.

h24Social