LATINA, VICENDA DOGRE: I COMMENTI DELL’AMMINISTRAZIONE

LATINA, VICENDA DOGRE: I COMMENTI DELL’AMMINISTRAZIONE

In merito all’incontro che si  è tenuto ieri mattina in Comune  tra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale, della DOGRE e della Confesercenti relativo alla vicenda delle sanzioni relative alle insegne pubbliche, l’assessore Pasquale Maietta, che rappresentava anche l’assessore Marco Picca, e il consigliere Angelo Tripodi, esprimono soddisfazione.

Su proposta dell’amministrazione comunale le parti hanno stabilito di intraprendere un percorso comune che, nel rispetto della normativa nazionale in vigore, possa consentire di andare incontro alle istanze degli esercenti.
In particolare, l’amministrazione comunale si è impegnata per fare in modo che gli esercenti raggiunti  da avviso di pagamento non siano gravati da sanzioni da parte della DOGRE.

A sua volta la Confesercenti ha preannunciato la presentazione all’amministrazione comunale di un vademecum con le istanze dei commercianti al fine di poter apportare modifiche o correzioni nel rapporto con la DOGRE, sempre nell’ambito e nei confini della normativa di riferimento.
L’amministrazione comunale si è impegnata a recepire e valutare le puntuali richieste degli esercenti.

“E’ stato un incontro molto positivo e costruttivo – afferma l’assessore Maietta – Il  nostro obiettivo resta quella di venire incontro ai cittadini, specie in un questo particolare momento economico. Naturalmente il tutto deve svolgersi nei limiti e nel rispetto della normativa. Siamo comunque disponibili e aperti a ogni forma di dialogo e collaborazione”.

“Anche se la normativa di riferimento ha carattere nazionale – afferma l’assessore Picca  – l’amministrazione comunale si è impegnata a valutare ogni possibile miglioramento per venire incontro alle esigenze dei cittadini e in tal senso l’incontro di questa mattina è emblematico. Per quanto è nelle possibilità dell’amministrazione comunale confermiamo di essere disponibili al confronto”.

“Confermiamo la nostra disponibilità al dialogo – afferma Angelo Tripodi – che è la volontà del sindaco Di Giorgi di recepire le istanze dei commercianti, dei cittadini. Il dialogo è aperto e crediamo ci siano le condizioni per positivi sviluppi nella definizione della vicenda”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social