IL PARCO DEL CIRCEO NELLA RETE REGIONALE PER LA TUTELA DELLE TARTARUGHE MARINE

I dipendenti del Servizio Biodiversità e reti ecologiche dell’Ente Parco nazionale del Circeo hanno partecipato al corso di “Primo soccorso per tartarughe marine” che si è tenuto ieri presso il Turtle Point di Bagnoli della Stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli. L’iniziativa è stata organizzata dalla Regione Lazio – Direzione Ambiente, nell’ambito del programma per la costituzione della Rete Tarta Lazio per la tutela e la conservazione delle tartarughe marine. Si tratta di specie protette di cui è vietata la detenzione e anche il trasporto se non si è autorizzati.

Insieme alle altre aree protette costiere della Regione, il Parco Nazionale del Circeo è stato inserito nell’elenco dei nuclei di pronto intervento. Il gruppo sarà composto dal personale delle aree protette della Regione e dal personale del Parco e potrà intervenire in caso di animali trovati in difficoltà, concordando con il centro di recupero più vicino l’eventuale trasporto dell’animale oppure il rilascio dell’esemplare. L’unità di pronto intervento, i cui componenti dovranno essere formati attraverso un addestramento specifico e periodico, effettuerà attività di vigilanza e controllo, a mare e a terra, su tutte le attività che coinvolgono le tartarughe marine.


Il programma di tutela verrà svolto in base alle linee guida redatte nel 2009 dal Ministero dell’Ambiente, che dettano le regole per il recupero, soccorso, affidamento e gestione delle tartarughe marine ai fini della riabilitazione e per la manipolazione e rilascio a scopi scientifici.