TAGLIO DELLE PROVINCE: IL SINDACO DI GIORGI PROTESTA DOMANI A ROMA CONTRO IL DECRETO

TAGLIO DELLE PROVINCE: IL SINDACO DI GIORGI PROTESTA DOMANI A ROMA CONTRO IL DECRETO

*Il sindaco Giovanni Di Giorgi*

Il Sindaco Giovanni Di Giorgi a sostegno delle azioni contro la conversione del Decreto Legge con cui il Governo intende procedere al riordino e al conseguente taglio delle Province. Il primo cittadino domani pomeriggio sarà a Roma, davanti a Palazzo Madama, insieme ad altri sindaci, presidenti di Provincia, amministratori e semplici cittadini per protestare affinché il Decreto del Governo che prevede il riordino delle Province non sia convertito in Legge.
“Rivolgo l’ennesimo appello ai parlamentari affinché questo decreto non sia convertito in legge – afferma il Sindaco Di Giorgi – Si tratta di un decreto da non far passare per due motivi: intanto perché la cancellazione di alcune Province, nell’attuale momento storico ed economico, provocherebbe danni enormi e inoltre perché tale decreto è palesemente incostituzionale. Ribadisco che la mia posizione è volta a valorizzare importanti identità culturali, storiche, sociali del nostro territorio ed anche a salvaguardare posti di lavoro evitando il rischio di un inevitabile depauperamento istituzionale e amministrativo. Ritengo importante un’azione comune per far sentire al Governo la nostra voce sulla necessità di evitare l’adozione di decisioni che non vanno nella direzione della razionalizzazione della spesa pubblica ma aprono voragini evidenti nella gestione amministrativa dei Comuni, chiamati a nuove, pesanti competenze senza averne le risorse. Tagliare con la decretazione d’urgenza delle realtà storiche, economiche, sociali quali quelle rappresentate dalle Province, rappresenta un’assurdità e un paradosso che può provocare danni irreparabili”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]