CASTELFORTE, RUBANO 900 CHILI DI PIGNE: ARRESTATI IN QUATTRO

CASTELFORTE, RUBANO 900 CHILI DI PIGNE: ARRESTATI IN QUATTRO

AGGIORNAMENTO – Il sindaco Patrizia Gaetano ha espresso il proprio personale plauso e quello dell’intera Amministrazione Comunale sia al Maresciallo della Polizia Municipale del Comando di Castelforte Mauro Riccardi che al Comandante di Stazione di Castelforte Vincenzo De Toro e al Brigatiere Paolo Forte per aver scoperto, inseguito e arrestato quattro albanesi che nella tarda mattinata di ieri (venerdì) si sono resi protagonisti di un furto ai danni del demanio asportando ben 900 chilogrammi di pigne, valore 1200 euro, dalla pineta in località Tralla.

•    V.D. 30enne, residente ad Anzola dell’Emilia (BO);
•    B.A. 36enne, residente ad Amaseno (FR), pregiudicato;
•    A.M. 25enne in Italia senza fissa dimora;
•    W.A. 22enne in Italia senza fissa dimora.

E’ il secondo furto che viene sventato in meno di una settimana a Castelforte. I quattro sono stati processati e condannati a un anno e quattro mesi presso il Tirbunale di Gaeta, pena sospesa.

Non è la prima volta che il personale del Comando della Polizia Municipale di Castelforte  d’intesa con il Comando Stazione Carabinieri intervengono congiuntamente per la tutela sia del patrimonio pubblico sia riuscendo a sventare episodi di truffa ai danni delle persone. Tutti ricordano infatti come qualche tempo fa grazie alla perfetta intesa tra Arma di Carabinieri e Polizia Municipale si riusci ad evitare che due anziani, un uomo e una donna, in tempi e circostanze diverse, fossero oggetto di tentate truffe.

Questo nuovo importante intervento che ha permesso l’arresto di quattro albanesi resisi responsabili di furto subito dopo un analogo episodio accaduto nei giorni scorsi è, quindi, l’ennesima dimostrazione della necessità di una forte presenza dell’Arma dei Carabinieri nel territorio comunale che agendo con professionalità e abnegazione ha saputo, ancora una volta, mettere a segno una operazione per davvero meritoria ed importante.

Sono stati questi ultimi, infatti, a trarre in arresto i quattro albanesi responsabili di furto dopo averli inseguiti per vari chilometri bloccandoli sulla superstrada Formia – Cassino nei pressi del Comune di Ausonia a bordo di un’autovettura Ford Focus e un autocarro Wolksvagen.

“L’azione congiunta del Maresciallo Riccardi insieme a quella del Comandante della Sazione dei Carabinieri di Castelforte Maresciallo De Toro – fa notare il sindaco Patrizia Gaetano – è stata per davvero encomiabile. Allo stesso modo va espressa gratitudine per l’azione che la Compagni di Formia sta svolgendo sotto il coordinamento del Maggiore Pasquale Saccone. Tutto ciò è il segno di una professionalità, di un saper essere e di un saper fare che merita un pubblico riconoscimento. Ho già provveduto di persona – continua il sindaco Gaetano – ad esprimere i miei compiacimenti ai protagonisti di questa brillante operazione e valuteremo, come Amministrazione Comunale, l’attribuzione di un pubblico encomio per questa nuova importante e significativa azione sul territorio che accredita sempre di più la Stazione dell’Arma dei Carabinieri di Castelforte come insostituibile baluardo a tutela della legalità, della sicurezza e dell’ordine pubblicoi”.

Comments are closed.

h24Social