RAPIDOO LATINA, ANGELINI PARLA DI GIMENEZ E DEL CAMPIONATO

RAPIDOO LATINA, ANGELINI PARLA DI GIMENEZ E DEL CAMPIONATO

*Angelini*

“Napoli e Martina hanno qualcosa in più rispetto a noi, ma ora con l’arrivo di Marcelo Gimenez abbiamo il dovere di provarci, perchè a partita secca, ce la possiamo giocare con tutti e di questo, credetemi, sono pienamente convinto”.

A fare il punto della situazione, nell’immediata vicinanza della sfida in Sicilia con l’Acireale, in programma sabato 1 dicembre, è il tecnico della Rapidoo Latina Calcio a 5, Marco Angelini. Il suo presidente, l’avvocato Gianluca La Starza, gli ha regalato un’altra pedina importante e… “io posso soltanto che ringraziarlo. Voi che dite: sono contento o no? Direi proprio di sì, anche perchè un giocatore come Marcelo accresce, e di molto, il valore di questa squadra che, mi preme sottolinearlo, sta crescendo e non poco. Parlo dei vari Chinchio, De Santis, Bacoli e Rosati, giocatori che hanno giocato in questo avvio di stagione hanno forse meno minutaggio di altri, ma che si sono fatti sempre trovare pronti e che, partita dopo partita, mi stanno ripagando con delle ottime prestazioni. E, sinceramente, non credo che tutte le società abbiano giovani di così alto spessore. Io me li tengo stretto e con gli altri possiamo davvero puntare ad un campionato da assoluti protagonisti. Lo dobbiamo a noi stessi, ma soprattutto ad una società e, soprattutto, ad un presidente che, prima di noi, sta credendo in un progetto che sarà vincente”.

A questo punto e, soprattutto, con l’arrivo di Marcelo Gimenez, nessun traguardo è precluso a questa Rapidoo Latina Calcio a 5: “Pensare soltanto ad una salvezza tranquilla non può e non deve essere un punto di arrivo. Vuoi per l’arrivo di un giocatore come Gimenez, vuoi per la crescita della squadra e di quei giocatori che stanno confermando di meritare ampiamente questa categoria – ha spiegato lo stesso Angelini – Voi parlate di play off? Benissimo, io vi rispondo che fate bene, perchè noi vogliamo pensare in grande, perchè siamo in grado di farlo, perchè questa squadra merita di farlo. A patto che resti umile, che non diventi presuntuosa, che continui a lavorare come sta facendo. Noi siamo consci delle nostre qualità e dovremo continuare a sfruttarle. Ora, dopo le prime giornate di campionato, la nostra squadra ha capito sino in fondo il campionato e, al di là della brutta prestazione contro il Martina, ha confermato di potersela giocare alla pari con chiunque e, soprattutto, di vincere contro chiunque. L’arrivo di Marcelo Gimenez ci darà quel qualcosa in più, dal punto di vista qualitativo e della competenza tecnica, che ci farà fare quel salto di qualità che tutti si augurano. Ed i play off devono essere un nostro obiettivo, da raggiungere, a patto però di restare, come vi ho detto, molto umili”.

Oggi, giovedi 29 novembre, la squadra è tornata in campo alle 12 e 30 per un altro allenamento di avvicinamento alla sfida di sabato 1 dicembre in Sicilia contro l’Acireale.

Domani, venerdì 30 novembre, allenamento di rifinitura dalle 12 alle 13 e 10 sempre al PalaBianchini e sabato mattina, 1 dicembre, partenza di buon’ora alla volta di Acireale, per la sfida contro i siciliani. Da lunedì 3 dicembre, poi, il tecnico Marco Angelini potrà finalmente abbracciare Marcelo Gimenez.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social