ANDREOLI LATINA: ARRIVA VIBO VALENTIA, IN PALIO L’ALTA CLASSIFICA

ANDREOLI LATINA: ARRIVA VIBO VALENTIA, IN PALIO L’ALTA CLASSIFICA

Dopo l’esaltante successo di mercoledì in Cev Cup contro i finlandesi del Valepa Sastamala, si torna a giocare in campionato. L’Andreoli Latina ospita al PalaBianchini, domenica alle 18, la Tonno Callipo Vibo Valentia nell’ottava giornata del massimo campionato di pallavolo. Una gara delicatissima in funzione Coppa Italia, dove c’è in palio il quarto posto che significherebbe giocare in casa i quarti il 26 dicembre. Ovviamente discorso che si allarga anche a Piacenza, dando per scontato che Macerata, Trento e Cuneo hanno più possibilità di centrarlo. Parteciperanno alla competizione le prime otto del girone di andata con i quarti che si giocheranno in casa della migliore in classifica il 26 dicembre e la final four a Forum di Assago (MI) il 29 e 30 dicembre.

Vibo Valentia ha un punto in più in classifica della Top Volley, 14 punti conquistati con cinque vittorie (a Trento, Modena, a Piacenza, Ravenna e San Giustino) e due sconfitte a Cuneo e a Castellana Grotte. La formazione del presidente Callipo si è rafforzata nel mercato estivo, sono arrivati il libero Farina (ex Sisley), il nazionale Buti (ex Monza), gli schiacciatori Kaliberda e Urnaut. Nell’ultima gara vinta in casa con il San Giustino il tecnico Gianlorenzo Blengini ha schierato Coscione al palleggio e Klapwijk opposto, Buti e Barone (sostituito al terzo set da Forni) al centro, Urnaut e Kaliberda di banda con Farina libero.

In casa Andreoli il morale è alle stelle avendo vinto le ultime due gare e aver interrotto a Forlì con Ravenna la serie negativa in campionato (Macerata e Trento). La formazione di Prandi è consapevole di giocarsi un’importante chance contro i calabresi per sorpassarli in classifica e rimanere agganciati al treno di testa. Il tecnico piemontese ha schierata mercoledì quella che possiamo dire la “formazione base” con Sottile in regia e Jarosz opposto, Gitto e Verhees al centro, Rauwerdink e Fragkos schiacciatori, Rossini libero ma, come è capitato più volte nel corso della stagione, ha trovato pronti a subentrare Troy, Noda e soprattutto Cisolla con le su battute velenose.

Nel precampionato Latina e Vibo si sono affrontate a Corigliano nel Trofeo Aiello, vinse l’Andreoli 3-2 (25-11, 22-25, 20-25, 25-20, 16-14) in una gara molto combattuta, ma con gli organici ancora in assemblaggio. I precedenti in campionato sono a favore del Latina 7 a 5 (4-2 se si considerano solo le gare al PalaBianchini) nelle ultime due stagioni hanno sempre vinto i pontini.

Un solo ex in campo Daniele Sottile in Calabria nel biennio 2004-06.

Radiocronaca integrale su Radio Antenne Erreci (FM 97.300 MHz, anche sul web www.radioantenne.it), collegamenti con Manuela Collazzo nella rubrica “Pallavolando” di Radio Rai 1, mentre Lazio Tv trasmetterà la gara lunedì alle 23 con varie repliche durante la settimana con la telecronaca di Roberto Italiano.

 

*Silvano Prandi*

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Jeroen Rauwerdink – 7 punti ai 1000 (Andreoli Latina).

In Campionato: Marcello Forni – 2 muri vincenti ai 200, Niels Klapwijk – 7 attacchi vincenti ai 500 (Tonno Callipo Vibo Valentia).

In Campionato e Coppa Italia: Carmelo Gitto – 6 attacchi vincenti ai 500 (Andreoli Latina).

Michel Guemart: “Sarà una partita importante, incontriamo una squadra che in classifica è al nostro livello. Vibo sta facendo molto bene e ha vinto buone partite tra cui Trento alla prima giornata. Sarà per noi un test importante per capire su cosa possiamo puntare e quanto valiamo. Quando giochi una partita importante avere il tuo pubblico vicino sarebbe la cosa migliore che c’è, speriamo che domenica ci sia il palazzetto pieno”.

Murphy Troy: “Una partita molto delicata per noi. Loro hanno un punto più. Vogliamo arrivare nei primi quattro a metà stagione per avere l’opportunità di giocare la prima gara di Coppa Italia in casa. Queste ultime partite saranno molto importanti, come sempre. Specialmente contro Vibo sarà significativo vincere. Sarà difficile, ma è una grande opportunità”.

Stefano Patriarca: “Sarà sicuramente molto difficile perché Vibo è una delle squadre più in forma del campionato. È stata allestita per fare bene e lo sta dimostrando in campo. Sarà decisiva in chiave Coppa Italia. Noi dobbiamo sfruttare il fattore campo e cercare di portare a casa il risultato”.

Simone Buti (Tonno Callipo Vibo Valentia): “Sarà un bel match: Latina è una squadra sicuramente forte ed occorre affrontarla con l’atteggiamento giusto. Poi, il fatto di andare nel loro palazzetto, in un campo difficile e con un tifo molto caloroso, non fa che aumentare le difficoltà. Noi siamo comunque molto determinati ad entrare in campo concentrati e ad essere cinici al punto giusto per cercare di sfruttare al meglio tutte le occasioni che si presenteranno”.

 

Diretta Radiofonica “Pallavolando” – Radio RAI 1 dalle 18.30

Domenica 25 novembre a partire dalle ore 18.30 Simonetta Martellini sarà in diretta sulle frequenze di Radio RAI 1 con “Pallavolando” dal PalaCasaModena, campo centrale di questo turno di gara, per raccontare la sfida Casa Modena – Bre Banca Lannutti Cuneo. Nel corso della trasmissione l’inviata si collegherà con Manuela Collazzo da Latina per Andreoli Latina – Tonno Callipo Vibo Valentia, e con il PalaOlimpia di Verona, dove Roberto Antoniutti aggiornerà su Marmi Lanza Verona – Cucine Lube Banca Marche Macerata.

Calendario 8a giornata Serie A1

Sabato 24 novembre 2012

Altotevere San Giustino-CMC Ravenna (diretta RAI Sport 2 – Cardaci-Genna)

Domenica 25 novembre 2012

Casa Modena-Bre Lannutti Cuneo (diretta RAI Sport 2 – Pol-Sampaolo)

Bcc Nep Castellana Grotte-Itas Diatec Trentino (Piana-Satanassi)

Copra Elior Piacenza-Sir Safety Perugia (Balboni-Gnani)

Marmi Lanza Verona-Lube Banca Marche Macerata (diretta Sportube.tv – Santi-Castagna)

Andreoli Latina-Tonno Callipo Vibo Valentia (Padoan-Sobrero)

Classifica: Macerata 19; Cuneo 15; Trento, Vibo Valentia 14; Andreoli Latina, Piacenza 13; Perugia 10; Verona 7; Modena 6; San Giustino 5; Castellana Grotte 4; Ravenna 3.

Trentino e Modena una gara da recuperare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social