MALTEMPO, CONVOCAZIONE DI UN TAVOLO TECNICO TRA COMUNE DI TERRACINA E CONSORZIO DI BONIFICA

MALTEMPO, CONVOCAZIONE DI UN TAVOLO TECNICO TRA COMUNE DI TERRACINA E CONSORZIO DI BONIFICA

Dopo l’incontro tra il Comune di Terracina rappresentato dagli assessori Marcuzzi D‘Amico e De Angelis con la Protezione Civile Comunale, La Forestale, la Provincia di Latina, Acqualatina, l’Ardis in cui si è fatto il punto della situazione sulle criticità che vive il territorio ad ogni pioggia di entità superiore alla media, il sindaco di Terracina tramite l’assessore ai Lavori Pubblici Marcuzzi che ha già incontrato l’11 novembre il direttore del consorzio di Bonifica Meloni, al fine di operare un’attenta valutazione rispetto alle problematiche emerse con il maltempo e di pervenire, attraverso la massima sinergia possibile, a risoluzioni rapide e definitive per evitare ulteriori inondazioni, ha chiesto la convocazione di un incontro di concerto tra la protezione civile comunale, l’ufficio Tecnico e il  Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino.

Gli eccezionali eventi alluvionali di questi ultimi giorni, a causa della situazione in cui versano i corsi d’acqua nell’ambito del territorio cittadino, ostruiti per un’urbanizzazione poco ordinata e incuria sia da parte degli enti preposti alle manutenzioni e sia da parte di alcuni cittadini che non rispettano le regole, hanno provocato allagamenti dei terreni e delle abitazioni presenti in prossimità degli stessi, con notevoli danni sia alle colture che ai manufatti, mettendo a rischio l’incolumità dei residenti e non.

Sempre a seguito delle numerose precipitazioni piovose, frequenti e di elevata intensità, si è inoltre ravvisata ancora una volta la necessità di mantenere puliti ed in assoluta efficienza i canali di scolo dei terreni per evitare ristagni di acqua che spesso hanno causato l’intasamento delle fogne e il conseguente allagamento delle sede stradali, contribuendo così ad una situazione di potenziale pericolo per i cittadini e dispendio di risorse per riportare la situazione alla normalità.

Il consorzio ha gia in programma da subito interventi di pulizia di vari canali, in primis di quelli della Pedemontana, del rio Cavatore e del rio Gambero Rosso.

Il Sindaco, a tal proposito, per agevolare i lavori di bonifica, emanerà a breve un’ordinanza, che obbliga i proprietari e conduttori a qualsiasi titolo dei terreni e delle aree libere, a provvedere periodicamente e comunque entro tre mesi, alla escavazione, profilatura, risagomatura, spurgo e pulizia di tutti i fossi privati;
all’adeguamento della dimensione e della quota di posa delle tubazioni; al ripristino dell’efficienza idraulica delle opere sottostanti ai passi carrai privati, di raccordo fra canali d’acqua a cielo aperto; a regolare eventuali manufatti di sostegno per garantire il corretto deflusso delle portate di piena; alla manutenzione e pulizia delle aree del territorio, in particolare adiacenti alle strade soggette al pubblico; al mantenimento di tutte le aree di proprietà pulite ed in perfetto ordine, libere da sterpaglie, cespugli, rovi ecc… attraverso tagli periodici della vegetazione al fine di evitare rischi igienico-sanitari e di propagazione incendi.

I comportamenti omissivi saranno sanzionati dagli organi preposti.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social