A GAETA DAL 28 NOVEMBRE LA COMMISSIONE MEDICA LOCALE PER LE PATENTI SPECIALI

A GAETA DAL 28 NOVEMBRE LA COMMISSIONE MEDICA LOCALE PER LE PATENTI SPECIALI

*L’ospedale Mons. Di Liegro di Gaeta*

A partire dal 28 novembre sarà attiva nel Distretto 5, la Commissione Medica Locale per il rilascio delle patenti speciali di guida, con competenza su tutto il comprensorio territoriale dell’Azienda USL Latina.

La Commissione avrà sede presso l’Ospedale di Gaeta, in Via dei Cappuccini n°1, 1° piano, ambulatorio 3D. Il giorno di attività è il mercoledì dalle ore 14,30 alle ore 18.

Per informazioni è possibile rivolgersi al numero telefonico 0771 779 305, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00. Mentre eventuali prenotazioni, possono essere effettuate di persona o per delega, recandosi presso la sede della Commissione Medica locale a Gaeta, o telefonando al numero 0771 779 009, il mercoledì dalle ore 9 alle ore 12.30.

La Commissione Medica Locale ha il compito di accertare la sussistenza dei requisiti fisici e psichici, per il conseguimento o la conferma dell’idoneità alla patente di guida di candidati e conducenti affetti da malattie invalidanti o deficit visivi, uditivi, degli arti, della colonna vertebrale, della conformazione o dello sviluppo somatico. La Commissione accerta, altresì, i requisiti psicofisici anche nel caso di revisione della patente dovuta al ritiro per tasso alcolico superiore a quanto previsto dalle normative vigenti, oppure per l’uso di sostanze stupefacenti.

Destinatari della prestazione sono:

1.    Mutilati e minorati fisici (Commissione allargata con ingegnere e specialista della riabilitazione);
·    Minorati degli arti (amputazioni, anchilosi, paresi, ecc. invalidanti ai fini della guida);
·    Anomalie somatiche (nanismo, gravi deformazioni del rachide);

2.    Ultra sessantacinquenni con patente C e ultrasessantenni con patente D;

3.    I soggetti affetti dalle seguenti malattie:
·    diabete mellito (patenti BK,C,D,E); diabete mellito complicato (tutte le patenti);
·    malattie neurologiche (es. epilessia, esiti traumi cranici, neuropatie, ecc);
·    malattie psichiche;
·    trapianti d’organo;
·    insufficienza renale cronica in trattamento dialitico;
·    affezioni cardiovascolari corrette da apposite protesi e/o defribillatore (tutte le patenti);
·    affezioni cardiovascolari in soggetti in possesso di patente di categoria C,D,E;
·    patologie dell’apparato visivo progressive (es. retinopatia, maculopatia, glaucoma, diplopia, cataratta, ecc.;
·    ipoacusia non correggibile con protesi acustica;
·    i casi riconosciuti dubbi dai medici certificatori.

4.    le revisioni disposte dalla Prefettura e dalla M.C.T.C.;

5.    dipendenza/abuso di sostanze psicoattive (alcool, stupefacenti, psicofarmaci), in atto o pregressi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social