DUPLICE OMICIDIO A SEZZE, FERMATE TRE PERSONE

DUPLICE OMICIDIO A SEZZE, FERMATE TRE PERSONE

Il 55enne Maurizio Botticelli e il 45enne fratello Stefano oltre al 52enne Umberto Gori, tutti residenti a Sezze, sono attualmente in stato di fermo con l’accusa di duplice omicidio nei confronti del 41enne Alessandro Radicioli e del 34enne Tiziano Marchionne, oltre che per il ferimento del 36enne Giancluca Ciprian. La posizione di una quarta persona, il 26enne Enrico Botticelli, figlio di Maurizio, è attualmente al vaglio degli inquirenti.

Tre i fucili, due dei quali ritrovati all’interno delle abitazioni degli arrestati e regolarmente detenuti, tre pistole, con una di queste è stato fermato Stefano Botticelli, e varie munizioni sono state sequestrate.  Al momento i Carabinieri analizzano le riprese del circuito di video sorveglianza del distributore in zona Archi San Lidano di Sezze Scalo dove, alle 23.30, è avvenuto il duplice omicidio. Quattro le auto riprese dalle telecamere.

Secondo una prima ricostruzione il duplice delitto sarebbe avvenuto nell’ambito di un chiarimento, degenerato, per un debito di droga.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Sparatoria all’interno di un distributore di Sezze, due morti – 30 ottobre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social