FORMIA, TROVATA UNA SOLUZIONE PER GLI SFOLLATI DI VIA MADONNA DI PONZA

FORMIA, TROVATA UNA SOLUZIONE PER GLI SFOLLATI DI VIA MADONNA DI PONZA

Un incontro con le famiglie sfollate –  voluto dal primo cittadino –  a cui ha partecipato l’assessore Gianni Carpinelli,  per chiarire la posizione del Comune in ordine alla permanenza e all’assistenza offerta ai nuclei familiari sfollati.

Si tratta di tre famiglie,  per un totale di 12 persone tra cui quattro bambini, impossibilitati ad accedere negli appartamenti danneggiati dell’immobile di via Madonna di Ponza.

L’Amministrazione – attraverso il sindaco ed i servizi sociali – si è mossa dal primo momento per assicurare un tetto e dei pasti alle famiglie rimaste coinvolte nel disastro avvenuto in quel condominio.

“Il Comune in questa drammatica vicenda ha dato prova della sua presenza e  vicinanza mettendo a disposizione degli sfollati  la struttura alberghiera del “Bajamar”. Una soluzione temporanea e di accoglienza in grado di far fronte alla prima emergenza. E’ evidente che trattandosi di una situazione che si protrarrà nel tempo, in attesa del recupero e dell’agibilità degli alloggi danneggiati, è opportuno ricercare soluzioni idonee alternative. Fermo restando che non mettiamo alla porta nessuno – ha rimarcato il sindaco –  è opportuno comunque che le famiglie trovino il modo di allocarsi presso altre strutture private. Proprio per venire incontro alle esigenze economiche dei nuclei familiari, il Comune attraverso i servizi sociali ha predisposto un contributo sotto forma di “Una tantum”.

Il sindaco ha dato inoltre la propria disponibilità a mediare con le agenzie immobiliari  per consentire e facilitare la trattativa di fitto con i privati. Questa soluzione è stata condivisa ed accettata dalle persone presenti alla riunione. Intanto nelle giornate di sabato e domenica i pasti saranno erogati dall’Albergo in considerazione della chiusura della mensa scolastica. Entro martedì il sindaco farà il punto con il dirigente ai servizi sociali Italo La Rocca mentre per martedì pomeriggio è previsto un incontro con i proprietari del Bajamar. L’assessore Gianni Carpinelli in settimana riferirà ai nuclei familiari sulle decisioni che saranno assunte dal sindaco.

***ARTICOLO CORRELATO***  (VIDEO – Esplosione bombola di gas. Il Comune non ha più soldi. Gli sfollati da domani senza alloggio – 16 ottobre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Formia, dietro front del Comune: gli sfollati di via Madonna di Ponza restano in albergo – 18 ottobre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Formia, assessore smentito. Il Comune non dà tregua agli sfollati di via Madonna di Ponza – 18 ottobre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social