TENTATO SUICIDIO A GAETA, RAGAZZA DI VENTI ANNI SI GETTA DAL TERZO PIANO

Sarebbe un forte stato depressivo la causa del tentativo di suicidio compiuto questa mattina, poco dopo le 8.30, da una ragazza di 20 anni che stava trascorrendo a Gaeta un breve periodo di vacanza con i genitori e la sorella. La giovane lotta contro la morte all’ospedale San Camillo di Roma dopo aver riportato la frattura del bacino e di alcune vertebre: si è lanciata dal terzo piano di un’abitazione nel quartiere storico di Gaeta S.Erasmo, alle spalle del bar “La Francese”, si è
lasciata cadere dal balcone dell’appartamento in cui stava passando le vacanze estive. E’ stata trasportata dai sanitari del 118 prima all’ospedale Dono Svizzero di Formia e poi a bordo di un’eliambulanza nel più attrezzato San Camillo di Roma. I rilievi di legge hanno operato gli agenti del commissariato di Polizia di Gaeta coordinati dalla dottoressa Marta De Bellis.