SALTO OSTACOLI A 4 STELLE CAVALIERI LAZIALI IN EVIDENZA

SALTO OSTACOLI A 4 STELLE CAVALIERI LAZIALI IN EVIDENZA

Due week end ricchi di equitazione a Cisterna di Latina grazie all’Essedi Ninfa.

Si è concluso ieri, domenica 29 luglio, il concorso nazionale A4* organizzato presso le strutture di via Tivera. Binomi provenienti non solo dalla nostra Regione hanno dato filo da torcere, ma i migliori risultati sono stati realizzati dai cavalieri del Lazio. A partire dal Gran Premio, categoria 145 a due manche, vinto dall’esperto istruttore Ernesto Marchioli su Badjio, secondo posto per il Ten. Col. Fernando Giganti su Principe dell’Esercito e terzo posto all’assistente della Polizia di Stato Paolo Pomponi su Estral.

Ancora da segnalare nella categoria 6 anni a fasi consecutive la vittoria del padrone di casa della Essedi, Danilo Sestini su A.S. Natabene.

“E’ stata una buona prestazione – ha commentato il palermitano tenente colonnello dell’Esercito, Fernando Giganti, in servizio presso il Centro Miliare di Equitazione di Roma – che ha segnato un brillante esordio nella categoria 145 per questo magnifico esemplare di cavallo Italiano di 8 anni nato ed allevato dall’Esercito Italiano. Il bilancio agonistico è finora più che positivo con già due cavalli qualificati per la finale dei 5 anni. Posso quindi ritenermi molto contento”.

Nella C135 vince Luca Di Giamberardino su Donna Valentina della Quartar, seguito dal binomio Paolo De Colle e Orange Blu e da Paolo Pomponi su Silvester Fz.

Bene nella C130 mista Paolo Pomponi che s’impone con Rebel su Filippo Falcinelli in sella a Loro Crio e su Paolo Garofalo in sella a Chet-Bull Z.

Infine nella C120 a tempo vince Luciano Iacovacci su Lorain precedendo la terna di amazzoni Diana Selleri su Ray the Sun, Maria Cappelletti su Zjngara e Martina Cappelli su Buddhi de le Quinte.

Ora l’attenzione è tutta rivolta all’imminente appuntamento con l’Essedi Ninfa fissato per venerdì, sabato e domenica prossimi con il concorso a 6 stelle in gare notturne ed un montepremi complessivo di ben 50mila euro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social