LAZIO: LEGGE USURA, SCELTO IN COMMISSIONE TESTO BASE GIUNTA

LAZIO: LEGGE USURA, SCELTO IN COMMISSIONE TESTO BASE GIUNTA

Per rafforzare le azioni di contrasto ai fenomeni di usura, sovraindebitamento e racket, la commissione Affari istituzionali, presieduta da Stefano Galetto (Pdl) ha votato come testo base, a maggioranza, la proposta di legge n. 319 della Giunta, illustrata nel corso della precedente seduta dall’assessore alle Politiche per la sicurezza, Giuseppe Cangemi.

La decisione è stata assunta dopo la relazione illustrativa della seconda proposta di legge (la n. 329) presentata sullo stesso argomento dal consigliere dell’Api, Mario Mei. “Si tratta di provvedimenti che vanno nella stessa direzione – ha spiegato – anche se la mia proposta allarga maggiormente il raggio d’azione del sostegno regionale, dal momento che non sono solo più le imprese e i commercianti a essere vittime dell’usura, ma soprattutto famiglie e singoli cittadini. Vanno dunque previste misure in grado di essere d’aiuto a tutti i soggetti coinvolti, prevedendo anche contributi per garantire un’adeguata assistenza legale. Presenterò dettagliati emendamenti a riguardo, una volta iniziato l’esame della proposta di legge della Giunta”.

Lo stesso assessore Cangemi ha assunto l’impegno di recepire tutte le idee migliorative in tal senso.

Il presidente Galetto ha invece annunciato per la prossima settimana, prima dell’inizio dell’esame del provvedimento, un’audizione con associazioni e fondazioni impegnate sul fronte della lotta all’usura.

La Commissione ha poi approvato due schemi di delibera di Giunta.

Il primo (n. 109) riguarda il protocollo d’intesa tra la Regione Lazio e il Ministero della Giustizia (Dipartimento Giustizia Minorile – Centro per la Giustizia Minorile per il Lazio) per l’attuazione del progetto “Ragazzi fuori: l’accompagnamento educativo ed il supporto all’inserimento in attività di formazione-lavoro per i minori/giovani adulti dell’area penale esterna”, per un importo complessivo di 49.708 euro.

Con il secondo (n. 111) viene approvato l’intervento proposto dall’Osservatorio tecnico scientifico per la sicurezza e legalità a sostegno di un progetto a tutela dei minori, proposto dal Moige (Movimento Italiano Genitori), per un importo di 20.873,20 euro.

Erano presenti, oltre al presidente Galetto, il vicepresidente  Alessandro Vicari (Lista Polverini) e i consiglieri: Bruno Astorre (Pd), Lillia D’Ottavi (Pdl), Rodolfo Gigli (Udc), Mario Mei (Api), Pino Palmieri (Lista Polverini), Maurizio Perazzolo (Lista Polverini),  Luciano Romanzi (Psi).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social