FONDI ADERISCE ALLA COSTRUZIONE DELLA TOMBA DEL SINDACALISTA PLACIDO RIZZOTTO

FONDI ADERISCE ALLA COSTRUZIONE DELLA TOMBA DEL SINDACALISTA PLACIDO RIZZOTTO

Si è tenuta questa mattina nell’ufficio del Sindaco Salvatore De Meo la cerimonia di consegna della pietra con cui il Comune di Fondi aderisce alla costruzione della tomba del sindacalista Placido Rizzotto, ucciso dalla mafia nel 1948.
Il 19 Marzo u.s. il Consiglio Comunale di Fondi aveva approvato all’unanimità la mozione presentata dal Partito Democratico di aderire all’iniziativa promossa in tal senso dalla CGIL siciliana. L’Amministrazione comunale, di concerto con la minoranza consiliare, ha in seguito deliberato di inviare una delegazione in rappresentanza della Città di Fondi per la partecipazione ai funerali e la consegna della pietra che comporrà, con quelle dei Comuni italiani aderenti, la tomba di Rizzotto. La pietra, che reca inciso lo stemma araldico della Città e la scritta “Comune di Fondi (LT)”, è stata realizzata dal laboratorio artistico dei fratelli Antonio e Tolmino Alicandro.
A ricevere il simbolo dalle mani del Sindaco De Meo e alla presenza del Presidente del Consiglio comunale Maria Luigia Marino, la delegazione – composta dall’Assessore ai Servizi sociali Arcangelo Peppe, dal Consigliere comunale Bruno Fiore e da un agente della Polizia Locale – che nel pomeriggio partirà alla volta di Corleone dove Giovedì 24 Maggio p.v., alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, si terranno i funerali di Stato decretati dal Governo dopo che il 9 Marzo scorso l’esame del DNA ha confermato che i resti trovati nel 2009 presso le foibe di Rocca Busambra a Corleone appartengono al sindacalista Placido Rizzotto, figura emblematica della lotta contro la mafia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social