DISABILI, FORTE: “PRESENTATA GUIDA VIAGGIARE INFORMATI NELLA CITTA’ DEL GOLFO’

DISABILI, FORTE: “PRESENTATA GUIDA VIAGGIARE INFORMATI NELLA CITTA’ DEL GOLFO’

“Promuovere un turismo più responsabile, solidale e accessibile in modo da rendere il disabile ‘un turista non per caso’”. È lo spirito della guida “Viaggiare Informati nella Città del Golfo. Viaggio fra natura e cultura nei siti accessibili alle persone con disabilità”, promossa dall’Assessorato Politiche Sociali e Famiglia della Regione Lazio e realizzata dal CO.IN. Onlus nell’ambito del progetto regionale Presidio del Lazio – Centro Servizi Regionale per l’autonomia e le diverse abilità.

“Quella che presentiamo oggi – ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio – è di fatto la prima guida turistica della Città del Golfo. L’attenzione al turismo accessibile e ai disabili è un segnale importante. Prova la sensibilità del nostro territorio nei confronti dei diritti delle persone con disabilità. Diritti che non sono solo quelli dell’assistenza e delle cure, ma anche del tempo libero e della possibilità di viaggiare. In più, questa guida sta ad indicare un cambio di passo nell’offerta turistica del sud pontino. Non parliamo solo di sensibilità, ma anche dell’intelligenza degli operatori del nostro territorio ad aprirsi a una domanda che esiste e che, purtroppo, non sempre ottiene, né per qualità e appropriatezza né nei numeri, i servizi di cui avrebbe bisogno. Il turismo accessibile oggi è una realtà, alla pari di altre forme di turismo settoriale. Una realtà che ha bisogno di un’offerta specifica, fatta di servizi su misura, ma anche di competenze degli operatori nell’accoglienza. Qui sta il valore del progetto sostenuto dall’Assessorato e realizzato dal Presidio del Lazio. Un progetto che non si limita a un censimento delle strutture o degli itinerari turistici accessibili, ma punta all’educazione e alla formazione degli operatori, a partire dagli studenti degli istituti alberghieri come quello di Formia”.

Frutto dell’esperienza decennale del Presidio del Lazio in materia di turismo accessibile, ‘Viaggiare informati nella Città del Golfo’ offre, accanto alla descrizione delle strutture e dei servizi, un’informazione attendibile e verificata in loco sulle caratteristiche di fruibilità degli spazi e l’eventuale presenza di barriere architettoniche. Una guida “del turismo per tutti”, realizzata anche in formato mp3 per i non vedenti sullo stile degli audio-libri, che può essere scaricata gratuitamente sul sito www.socialelazio.it.

Nel dettaglio, la pubblicazione propone un’offerta di oltre 70 strutture ricettive e 35 itinerari naturalistici e storico-archeologici accessibili, tra cui i Parchi regionali dei Monti Aurunci e della Riviera di Ulisse, il comprensorio archeologico di Minturnae, il Museo del Brigantaggio di Itri e la Tomba di Cicerone a Formia. Itinerari che conducono alla scoperta delle bellezze di Castelforte, Formia, Gaeta, Itri, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia e nelle isole di Ponza e Ventotene, ovvero dei nove Comuni della Città del Golfo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social