“VIOLENZA DOMESTICA IN PRONTO SOCCORSO”, IL FORMIANO TALLERINI RELATORE IN ESTONIA

“VIOLENZA DOMESTICA IN PRONTO SOCCORSO”, IL FORMIANO TALLERINI RELATORE IN ESTONIA

*Maurizio Tallerini*

Maurizio Tallerini, dirigente medico di pronto soccorso, sarà il relatore del convegno sulla “Violenza domestica in pronto soccorso” come rappresentante tecnico – scientifico del Comune di Formia nelle giornate del 15 16 e 17 maggio in Estonia. Il  progetto comunitario sul tema della violenza domestica, in svolgimento ad Haapsalu, è finanziato con fondi disponibili nel programma comunitario «Europa per i cittadini», dal Comune di Haninge (comune  Capofila). Tra le finalità progettuali la collaborazione con i comuni di quattro nazioni europee, per scambiare esperienze e competenze in diversi campi, promuovere e favorire contatti tra i cittadini. L’Italia, l’Estonia, la Svezia, la Finlandia  e la Danimarca sono impegnate a presentare programmi di comune interesse finanziabili con le risorse economiche dell’Unione Europea.

“Il fenomeno della violenza contro le donne e in famiglia – sottolinea Tallerini – rappresenta una piaga tanto diffusa quanto grave, alla quale le Istituzioni e la società civile, a livello internazionale, comunitario e nazionale, stanno dedicando una crescente attenzione. Il Pronto Soccorso ospedaliero è una delle Istituzioni più frequentemente coinvolte dalle persone vittime di violenza in ambito familiare ed è importante non solo per risolvere i casi urgenti ,ma soprattutto il personale tutto può contribuire allo studio e al monitoraggio del fenomeno della violenza di genere”.

“Il nostro obiettivo – indica – è quello di imparare a monitorare il fenomeno, introdurre un “canale rosa” in pronto soccorso (esperienza già in corso in alcuni ospedali italiani), riservato alle persone vittime di violenza, che prevede un percorso di assistenza volta a garantire oltre alla cure mediche di urgenza, un supporto psicologico e tutela della privacy e la creazione una “rete” di interventi sul territorio, di prevenzione e sostegno alle persone vittime di violenza”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social