LA POLIZIA INTERCETTA DUE TOPI D’APPARTAMENTO A BORGO HERMADA, UNO SI GETTA DA UNA FINESTRA

Nella prima mattinata odierna personale della Squadra Volante del Commissariato di Terracina è intervenuta nella popolosa frazione di Borgo Hermada a seguito di richiesta di intervento per furto in atto in una delle tante abitazioni della zona di cui si era avveduto personale qui in servizio in quel momento a diporto.

Allertati dalla chiamata, gli operanti giungevano nella strada segnalata dal collega, che intanto con la propria vettura seguiva a distanza il ladro e, localizzata la casa in questione, vedevano un giovane che, per sfuggire alla polizia, si gettava dal balcone di un’abitazione, limitrofa a quella appena derubata, da dove pensava di riuscire a sfuggire ai poliziotti.

A quel punto l’operatore libero dal servizio si frapponeva alla fuga, bloccando il malvivente; intanto l’equipaggio della Squadra Volante  riusciva ad intercettare un altro malvivente, che a sua volta tentava di sfuggire alla cattura.

Grazie a tale tempestivo intervento, pertanto si bloccavano entrambi i ladri, di cui quello lanciatosi dal balcone che risultava  ferito ad una caviglia gravemente lussata, data l’altezza della caduta.

I due, giovani cittadini serbi, venivano sottoposti al foto segnalamento che confermava a carico di entrambi precedenti specifici per furto, porto di arnesi atti allo scasso, guida senza patente.

Indosso ai due si rinvenivano due grossi cacciavite con i quali era stata forzata non solo la cancellata ed il portone di ingresso della casa derubata e notata dal poliziotto libero dal servizio, ma anche un’altra abitazione vicina, ove però  non erano riusciti ad entrare.

I due serbi, stante la minore età riscontrata dagli accertamenti biometrici e viste anche le gravi fratture riportate da uno di essi, venivano denunciati a piede libero dovendo rispondere dei reati di furto in abitazione in concorso, danneggiamento e possesso di oggetti atti allo scasso.

Intanto sono attive le ricerche nei giardini adiacenti la zona del furto per rinvenire la refurtiva in oro ed una telecamera, sottratta dall’abitazione dei derubati e di cui i ladri si sono disfatti

Nella stessa mattinata gli agenti hanno proceduto a fornire di foglio di via obbligatorio altro cittadino serbo, maggiorenne, sorpreso nei pressi di alcuni esercizi commerciali del centro con fare sospetto, provvedendo a rimpatriarlo nella provincia campana di residenza con il divieto di tornare in questa città per tre anni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social